mercoledì, 28 Luglio 2021
HomeSezioniArte & CulturaL'arte? E' in strada

L’arte? E’ in strada

seconda edizione del concorso "The Arts in in the Streets".

-

Il concorso è promosso dall’assessorato alle attività produttive ed al turismo, dal Quartiere 1, realizzato dalla scuola internazionale “Lorenzo de’Medici”, con il contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e che si svolgerà sabato 10 maggio dalla mattina alla sera. Le opere, un centinaio, sono state realizzate dagli stessi studenti dell’Istituto Lorenzo de’ Medici nelle diverse espressioni artistiche: pittura, scultura, oreficeria, fotografia, ceramica, mosaico, abiti. “Le installazioni saranno ospitate tra i banchi del mercato coperto di San Lorenzo e nella libreria Feltrinelli in via Cavour, in una speciale contaminazione di generi, diffondendo l’arte tra le strade e le persone, unendo culture di Paesi diversi, facendole convivere nel segno dell’arte” ha sottolineato l’assessore Silvano Gori.

La seconda edizione premierà anche i migliori ristoratori di Firenze e presenterà una sfilata di abiti sul sagrato della Basilica di San Lorenzo. Un’apposita giuria Sarà valuterà le opere esposte e poi gusterà, presso i locali dell’Istituto Lorenzo de’ Medici, i piatti preparati dai 10 ristoratori (Trattoria Mario, Ristorante I’ Toscano, Trattoria Palle d’Oro, Mamma Toscana, La Padellaccia, Lorenzo de’Medici, Lobs Fish Restaurant, Sabatino, Da Guido). Al termine, li giudicherà insieme a cinque studenti della scuola. Il concorso premierà i migliori tre lavori per ognuna delle due categorie partecipanti:

1) Pittura, disegno scultura, mosaico, ceramica e incisione
2) Interior, fashion, gioielleria,fotografia e grafica .

“La nostra scuola accoglie ogni anno oltre duemila universitari provenienti da tutto il mondo e costituisce una presenza importante nel quartiere di San Lorenzo – ha commentato Fabrizio Guarducci, presidente della scuola Lorenzo de’Medici -. La manifestazione del 10 maggio punta a consolidarne il ruolo di centro aggregante dell’istituto tra differenti realtà, provenienti da tutto il mondo”. Il programma di sabato prevede alle 15 la premiazione alla chiesa di San Jacopo in Campo Corbolini (in via Faenza), alle 16 la proiezione del film di Paolo Bianchini “Il giorno, la notte. Poi l’alba” (alla presenza degli attori Francesco Salvi ed Alessandro Haber). Il film racconta la storia e l’incontro tra Francesco d’Assisi e Federico II, alla vigilia della partenza per la Terra Santa, per le guerre di religione. Alle 21 sul sagrato della Basilica di San Lorenzo si svolgerà “Fashion Show”, la sfilata di moda ed il tema centrale saranno l’aiuto reciproco e la difesa dei più deboli. Gli studenti dei corsi di grafica creeranno delle magliette che devolveranno al canile del Termine di Sesto Fiorentino. Al termine, performance teatrale all’aperto dell’attore Carlo Monni.

La commissione di esperti che valuterà le opere in mostra ed i piatti dei ristoratori è composta da: Anna Benedetti (curatrice Leggere per non dimenticare), Luigi Cupellini (architetto), Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri), Marco Fagioli (critico d’arte), Marcello Gatti (direttore della fotografia), Silvano Gori (assessore alle attività produttive), Silvia La Rossa (critica d’arte), Marco Luceri (storico e critico del cinema), Anna Nocentini (capogruppo PRC del Comune di Firenze), Federica Sanna (giornalista del Corriere Fiorentino), Gianni Ugolini (fotografo). Per ulteriori informazioni, www.lorenzodemedici.it oppure “Istituto Lorenzo de’ Medici”, via Faenza, 43 telefono 055/287360.

Ultime notizie