Saranno introdotte dal giornalista Raffaele Palumbo le “Lezioni di storia“, dalla battaglia di Campaldino fino a Don Milano e La Pira, passando per la Congiura dei pazzi, Savonarola, Machiavelli, Galileo, Pietro Leopoldo e la sua riforma e Firenze capitale.

“E’ una grande soddisfazione – ha detto l’assessore alla cultura Eugenio Giani– poter offrire alla città lezioni di storia pubbliche aperte a tutti. Si tratta di un’iniziativa importante che riguarda la storia d’Italia in generale , che ha riguardato anche Roma e che ora tocca la nostra città”