domenica, 28 Febbraio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Libertà per Liu Xiaobo e...

Libertà per Liu Xiaobo e un flash mob al Mandela Forum

Al Meeting sui diritti umani hanno partecipato, questa mattina, 8.000 studenti di 100 scuole toscane che hanno gridato la parola “Libertà” ricordando il premio Nobel per la Pace 2010, il cinese Liu Xiaobo, ancora detenuto nel suo Paese.

-

Al Meeting sui diritti umani hanno partecipato, questa mattina, 8.000 studenti di 100 scuole toscane che hanno gridato la parola “Libertà” ricordando il premio Nobel per la Pace 2010, il cinese Liu Xiaobo, ancora detenuto nel suo Paese.

ORGANIZZATORI. La 14esima edizione del Meeting sui diritti umani, organizzata dalla Regione Toscana, si è tenuta questa mattina al Mandela Forum di Firenze.

GRIDO. Ad ascoltare Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana, erano presenti 8.000 studenti provenienti da 100 scuole toscane che hanno emesso “un urlo di libertà” per il premio Nobel per la Pace 2010, il cinese Liu Xiaobo, ancora detenuto nel carcere del suo Paese.

RIFLESSIONE. L’iniziativa è stata promossa ed organizzata con l’intenzione di dedicare uno spazio di riflessione e di dibattito sul tema della libertà di idee e di espressione; per questo, durante la manifestazione è stata cantata la canzone “Libertà” di Giorgio Gaber.

FLASH MOB. Prima della conclusione dell’incontro un fischio ha percorso tutto il Mandela Forum facendo scattare, così, un flash mob in cui tutti i ragazzi presenti si sono tappati gli occhi, le orecchie e la bocca per ricordare le “tre scimmiette sagge”, simbolo di una società cieca, che “non parla, non vede e non sente”.

Ultime notizie

Una Fiorentina lenta si fa trafiggere dall’Udinese a pochi minuti dalla fine

Un passo indietro per i viola che tornano a tremare in zona salvezza

Contro l’Udinese nella Fiorentina rientra Ribéry

Probabile l’utilizzo anche di Kokrin, assente Bonaventura: le probabili formazioni di Udinese - Fiorentina

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando