sabato, 16 Gennaio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura ''L'inferno'' in scena al Puccini,...

”L’inferno” in scena al Puccini, per solidarietà

''Louis, il musical diabolico'', l'opera di una giovanissima scrittrice fiorentina va in scena al Teatro Puccini e il ricavato viene devoluto in beneficenza.

-

”Louis, il musical diabolico”, l’opera di una giovanissima scrittrice fiorentina, va in scena al Teatro Puccini: il ricavato verrà devoluto in beneficenza. 

MUSICAL. ”Louis, il musical diabolico” è il musical ”infernale” su cui si aprirà il sipario del teatro Puccini il 26 ottobre alle 21 e il 27 ottobre alle 16, e i cui incassi andranno alle fondazioni Meyer e Tommasino Bacciotti. I prezzi dei biglietti sono 16 e 20 euro gli interi, 16 e 14 euro i ridotti. Lo spettacolo ha il patrocinio dei Comuni di Firenze e Rignano ed è realizzato in collaborazione e con il contribuito del Consiglio Regionale della Toscana, che l’ha inserito nel programma degli eventi in occasione della Festa della Toscana. Altri sponsor: Cassetti, Chianti Banca, Ifca, Giomi, Italian Dive University, Centanni e Istituto tecnico commerciale e per geometri Salvemini-Duca d’Aosta. Per informazioni e prevendita dei biglietti www.orizzontisereni.net o il circuito box office (anche on line www.boxofficetoscana.it). 

COMPAGNIA. La compagnia “Orizzonti Sereni” nasce nel febbraio 2012 quando, a pochi giorni dall’esordio con l’opera inedita di Vittoria Spaccapietra “Louis, il musical diabolico”, la società di produzione che aveva reclutato i giovani protagonisti, da mesi impegnati nelle prove sotto la direzione di Michela Mirabucci, si dilegua per difficoltà economiche. Il gruppo rimane però compatto, decidendo di prendere in mano la situazione e dando vita alla compagnia senza fini di luco “Orizzonti Sereni”, con sede in San Donato in Collina. Lo spettacolo debutta un anno dopo, nel marzo del 2013, al Teatro Politeama di Prato con grandissimo successo (le due rappresentazioni registrarono in tutto esaurito) e vincendo il Gold Elephan World quale migliore opera prima al Festival internazionale di film e musical 2013. Il 26 e 27 ottobre lo spettacolo torna in scena, questa volta sul palcoscenico del teatro Puccini, con l’obiettivo di replicare questo successo.

PRESENTAZIONE. Stamattina, in Palazzo Vecchio c’è stata la conferenza di presentazione dello spettacolo, alla quale sono intervenuti il vicesindaco Stefania Saccardi, il vicesindaco di Rignano sull’Arno Giuliano Buonamici, Marco Carraresi dell’ufficio del Consiglio Regionale della Toscana, Antonio Sereni della Compagnia Teatrale “Orizzonti Sereni” che mette in scena il musical, Monica Frassineti direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera Meyer e Paolo Bacciotti della fondazione Tommasino Bacciotti. Erano inoltre presenti l’autrice Vittoria Spaccapietra, la regista dello spettacolo Michela Mirabucci e numerosi attori che saliranno sul palco del Puccini.

SACCARDI. “Mi piace l’idea che un gruppo di giovani abbia preso in mano una compagnia teatrale in difficoltà – ha dichiarato il vicesindaco Saccardi – mettendosi in gioco in prima persona. E che abbia deciso di destinare i proventi delle rappresentazioni a due fondazioni radicate in città e fortemente impegnate a favore dei piccoli malati e alle loro famiglie. Per questo ringrazio Antonio Sereni e tutti i membri della compagnia teatrale per questo loro impegno e la loro solidarietà nei confronti dei bambini e ragazzi meno fortunati”.

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm