martedì, 11 Maggio 2021
HomeSezioniArte & CulturaOtto punti chiave per rilanciare...

Otto punti chiave per rilanciare Firenze città d’arte

La Fondazione Palazzo Strozzi e Boston Consulting Group (Bcg) hanno presentato uno studio, articolato in otto punti chiave, per rilanciare l'immagine di Firenze. La città d'arte è stata messa a confronto con Barcellona, Praga e Vienna.

-

 

La Fondazione Palazzo Strozzi e Boston Consulting Group (Bcg) hanno presentato uno studio, articolato in otto punti chiave, per rilanciare l’immagine di Firenze. La città d’arte è stata messa a confronto con Barcellona, Praga e Vienna.
 

OTTO PUNTI. Per rilanciare una città come Firenze, ricca di arte e di cultura, sono necessari tanti fattori a partire da un impegno di lungo periodo da parte dei promotori e dei finanziatori, ma anche di investimenti ingenti per arricchire l’offerta culturale e riqualificare quella esistente; necessita poi della creazione di eventi di richiamo internazionale e della promozione coordinata dell’offerta cittadina.

NUOVE INIZIATIVE. La ricerca afferma che il nuovo progetto per rilanciare Firenze deve comprendere, prima di tutto, iniziative di qualità capaci di attrarre i visitatori per più giorni o almeno per una notte; le iniziative devono essere anche selezionate in modo mirato e sostenute da un’efficace comunicazione e azione di marketing.

CONFRONTO. Lo studio effettuato dalla Fondazione Palazzo Strozzi e dalla Bcg ha messo a confronto la città di Firenze con alcune metropoli europee quali Barcellona, Praga e Vienna mettendo in lune come quest’ultima sia riuscita a togliersi di dosso la polverosa immagine di capitale decadente dell’impero austroungarico.

ASSESSORE DA EMPOLI. L’assessore comunale alla cultura Giuliano da Empoli ha affermato che ”Firenze è percepita in modo molto più limitativo di quel che è, come uno straordinario museo legato alla cultura artistica, mentre sappiamo quanto più ampia sia la potenzialità della sua offerta culturale”, ha concluso l’assessore.

Ultime notizie