Duomo Siena scopertura pavimnto

Il pavimento del Duomo di Siena torna visibile con i suoi suggestivi mosaici: rimane scoperto all’interno della cattedrale solo per 2 mesi e mezzo, nella seconda parte del 2019. Come tradizione, passato il palio dell’Assunta il meraviglioso “tappeto marmoreo” viene mostrato di nuovo agli occhi dei turisti e dei senesi. Un’apertura limitata perché quest’opera, frutto di 500 anni di lavoro, è tanto meravigliosa quanto fragile, motivo per cui viene scoperta solo in determinati periodi dell’anno.

Quando viene scoperto il Pavimento del Duomo di Siena nel 2019

Un capolavoro unico realizzato con la tecnica del commesso marmoreo. La scopertura del pavimento all’interno della cattedrale di Siena avviene domenica 18 agosto e i mosaici rimangono visibili al pubblico fino a domenica 27 ottobre 2019, tutti i giorni, anche se gli orari potrebbero subire variazioni in concomitanza con le celebrazioni religiose.

Il pavimento “più bello, grande e magnifico che sia mai stato fatto”, così Giorgio Vasari ha definito quest’opera iniziata nel Trecento e andata avanti fino all’Ottocento, su disegno di tanti artisti come Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni, Domenico Beccafumi e Pinturicchio. Si tratta di 56 tarsie il cui messaggio richiama costantemente la Sapienza.

Le visite, dalla Porta del cielo al pavimento

Fino al 27 ottobre è quindi possibile compiere l’intero percorso dentro il Duomo di Siena ammirando il pavimento anche dall’alto: il tour permette la vistare la Porta del cielo, ossia la parte superiore della cattedrale con viste panoramiche dai “tetti” dell’edificio di culto, e di visitare l’interno del monumento.

pavimento duomo Siena scoperto interno cattedrale
Il pavimento del Duomo di Siena visto dalla parte alta della cttaedrale

Pavimento del Duomo di Siena: orari e biglietti

Il Duomo di Siena è aperto alle visite dalle 10.30 alle 19.00 dal lunedì al sabato e, durante il periodo della scopertura del pavimento, la domenica con orario 9.30 – 18.00. L’ultimo ingresso è mezz’ora prima della chiusura.

L’entrata nella cattedrale costa 8 euro, il biglietto ridotto 6 euro (gruppi e scolaresche), mentre entrano gratis i bambini fino ai 6 anni, i disabili, i religiosi, i giornalisti accreditati, gli studenti dell’Università di Siena e per stranieri, i residenti e nati nel Comune di Siena.

Per l’Opa Si Pass (il biglietto cumulativo che permette di visitare cattedrale, pavimento e Libreria Piccolomini, Museo dell’Opera e panorama dal Facciatone, Cripta sotto il Duomo e Battistero) si spendono 15 euro tra il 18 agosto e il 27 ottobre, ma se a questi monumenti si aggiunge anche la Porta del cielo il prezzo è di 20 euro.

Sul sito dell’Opera del Duomo di Siena è presente anche un “mappa” del pavimento con la spiegazione delle principali scene raffigurate.