domenica, 24 Gennaio 2021
Home Sezioni Arte & Cultura Un ''giro d'olio'' per riscoprire...

Un ”giro d’olio” per riscoprire la terra toscana

Parola d'ordine? Valorizzare i prodotti toscani locali: in questo caso l'olio. Tre occasioni uniche e imperdibili per assaporare l'olio Toscano IGP, che, oltre ad essere pregiato, ha anche notevoli proprietà curative.

-

Parola d’ordine? Valorizzare i prodotti toscani locali: in questo caso l’olio. Tre occasioni, in piazza Strozzi, per assaporare l’olio toscano Igp che, oltre a essere pregiato, ha anche notevoli proprietà curative.

GIRO D’OLIO. Tre giornate, tre appuntamenti con ”Giro d’olio”, la manifestazione ideata dal Consorzio dell’olio Toscano IGP che, dopo aver toccato alcune città toscane, ora sbarca anche a Firenze (dal 29 novembre al 1° dicembre in piazza Strozzi). Sarà un momento di approfondimento del tesoro del nostro territorio, perché verrà valorizzato l’olio Toscano IGP appartenente a una delle diverse zone di produzione della regione individuate dal disciplinare del Consorzio. Si comincia venerdì 29 novembre alle 15, con l’ultimo atto domenica 1° dicembre alle 20.

L’APPUNTAMENTO. Piazza Strozzi diventa così un grande spazio multifunzione che accoglierà rinomati chef toscani ma anche i più giovani talentuosi, oltre agli allievi degli istituti alberghieri, blogger, giornalisti e appassionati del mondo della gastronomia. ”Giro d’olio” è soprattutto un’occasione per assaggiare prodotti di qualità provenienti solo ed eslusivamente dalle terre toscane. Dopo l’assaggio e i contest culinari, sarà possibile anche acquistare il prodotto di dodici aziende che allestiranno una mostra mercato sempre all’interno della piazza. Un fitto appuntamento scandito a colpi di mestolo, coordinato da due nomi del mondo della gastronomia, Anna Maria Tossani e Leonardo Romanelli.

BAMBINI. Non mancheranno nemmeno momenti dedicati ai bambini con laboratori, attività didattiche e gadget per avvicinare il mondo dell’olio anche ai più piccoli.

OSPITI. Alcuni nomi dei protagonisti che si susseguiranno fra i fornelli: Luciano Zazzeri Ristorante Pineta di marina di Bibbona, che porterà aria di mare in città, il giovane Stefano Pinciaroli Ristorante PS da Cerreto Guidi come l’oste Paolo Tizzanini del Ristorante L’Acquolina di Terranova Bracciolini, fino a Maria Probst della Tenda Rossa di Cerbaia, e tanti altri nomi importanti che realizzeranno ricette tradizionali, sapori perduti, abbinamenti non convenzionali, fino alla conclusione in dolcezza, con due volti della tv, le gemelle Squizzato di ”Mezzogiorno in famiglia” e il loro strudel di mele all’olio.

OLIO TOSCANO IGP. Dopo numerose ricerche medico-scientifiche, pubblicate su riviste di rilevanza internazionale, è stato scoperto che l’olio extravergine d’oliva di qualità, e in questo caso quindi l’olio Toscano IGP, come scritto in un precedente articolo, ha notevoli proprietà curative del tumore al colon, in quanto attacca le cellule cancerogene, impedendo ad esse di crescere.

INFO. Tutto il programma con date e dettagli è consultabile sul sito www.oliotoscanoigp.it.

Ultime notizie

Risorge la Fiorentina, battuto il Crotone

I viola chiudono il girone di andata con 21 punti, come la scorsa stagione

Toscana, zona gialla fino a quando. Fascia bianca ancora lontana

Fino a quando i dati sui contagi saranno sotto controllo, la Toscana resterà in zona gialla e non passerà in arancione: le regole. Intanto la regione "sogna" la zona bianca

Che colore siamo oggi: zona e colori per le regioni d’Italia (22 gennaio)

Zona gialla, arancione o rossa: che colore siamo oggi nelle regioni d'Italia? La mappa e le regole per ogni colore

Che zona è sabato e domenica: gialla, arancione o rossa

La mappa colorata d'Italia per il fine settimana: che zona è nelle diverse regioni sabato 23 e domenica 24 gennaio e cosa si può fare