mercoledì, 28 Luglio 2021
HomeSezioniArte & CulturaUna stazione piena di idee

Una stazione piena di idee

Torna dal 20 al 22 ottobre, alla stazione Leopolda, la "Stazione delle idee", la tre giorni organizzata dalla Provincia di Firenze e rivolta agli studenti delle scuole superiori. Tanti gli ospiti attesi, tra cui Margherita Hack, Carlo Conti e il console americano a Firenze Mary Ellen Countryman.

-

Un’edizione, quella 2008, che raddoppia gli spazi rispetto alla precedente del 2007, e propone all’attenzione dei giovani una vasta gamma di temi e di spunti di aggregazione. In programma, infatti, ci sono incontri con i personaggi di spicco della realtà fiorentina, appuntamenti con professionisti e ospiti, colloqui, stand per la presentazione delle scuole e di tutte le attività extracurriculari, eventi, musica, spettacoli.

Per tre giorni (dalle 9 alle 15) la Leopolda sarà il luogo dedicato agli studenti che vogliono capire e divertirsi insieme a personaggi conosciuti dai ragazzi, a cominciare da Carlo Conti, il console americano a Firenze Mary Ellen Countryman, Margherita Hack, Renato Mannheimer, che presenterà una ricerca inedita su “chi è lo studente fiorentino”. E poi gli incontri con i giornalisti del panorama fiorentino e regionale, intervistati proprio dai ragazzi. Tra i vari appuntamenti previsti anche quello con Nedo Fiano, sopravvissuto ad Auschwitz, che ha accompagnato oltre cento ragazzi ai campi di sterminio lo scorso aprile durante il Volo della memoria, e uno con Mario Piccioli, anch’egli testimone degli orrori dei lager.

“Mai come in questo momento sono necessarie occasioni di dibattito, di riflessione e di approfondimento – spiega il presidente della Provincia di Firenze Matteo Renzi – la Stazione delle Idee è anche una bella occasione per rafforzare il rapporto tra studenti e istituzioni, senza ipocrisie e senza pregiudizi. Parleremo con i ragazzi dei problemi di attualità, incontreremo personalità del mondo scientifico, mostreremo i progetti dell’offerta formativa a disposizione degli studenti. Una tre giorni che rappresenta un’opportunità per i giovani di essere protagonisti del nostro tempo”.

“Per gli studenti presenti alla Leopolda – spiega l’assessore provinciale all’Edilizia, Stefano Giorgetti – vi sarà anche la possibilità di collegarsi in videoconferenza con gli scienziati della base italo-francese “Concordia” che stanno operando in Antartide per studiare la concentrazione di C02 nell’atmosfera nel corso dei secoli. Questa opportunità si inserisce nell’ambito del progetto ‘Il sole a scuola’ che vede 13 istituti del territorio impegnati, insieme alla Provincia, a studiare i dati storici del consumo energetico e termico dei loro edifici scolastici allo scopo di individuare il grado di virtuosità dei locali e le eventuali soluzioni a situazioni di deficit”.

Ma non solo. Spazio anche allo sport (dal basket al ping pong, tante le attività e le discipline in cui i ragazzi potranno cimentarsi) e, in programma, anche la presentazione delle Olimpiadi dello Sport 2009, organizzate dalla Provincia di Firenze. “Nel corso della Stazione delle Idee – conclude Elisa Simoni, assessore provinciale all’Istruzione – i contenuti e le caratteristiche dei Pof saranno presentati non solo attraverso gli stand appositamente allestiti alla Leopolda, ma saranno condivisi direttamente con gli studenti grazie all’incontro diretto tra i ragazzi e le persone o le organizzazioni che hanno proposto i progetti formativi per le scuole”.

Ultime notizie