Alla fine è stato solo uno il vincitore, ma per ideare la nuova uscita del museo delle Cappelle Medicee di Firenze sono arrivati ben 118 progetti. Adesso queste “visioni” saranno raccolte, per un giorno, in un’esposizione digitale per presentare al pubblico, con un evento gratuito, tutti gli studi realizzati per questo spazio pubblico.

L’appuntamento è per giovedì 7 febbraio, dalle ore 14.30, alla Palazzina Reale di Firenze, in piazza Stazione, sede di Ordine e Fondazione Architetti Firenze. Alle ore 17.30 è in programma anche una tavola rotonda moderata dal saggista e critico Luigi Prestinenza Puglisi, a cui parteciperanno alcuni dei progettisti vincitori e menzionati del concorso, professionisti e rappresentanti delle istituzioni.

Guarda i rendering dei primi 5 classificati

Così, in un pomeriggio e in un solo luogo, tutti avranno la possibilità di vedere i 118 progetti che hanno partecipato al concorso internazionale per la nuova uscita delle Cappelle Medicee, lanciato a fine 2017 dal Museo nazionale del Bargello, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato e in collaborazione con la Fondazione Architetti Firenze.

I progetti per le Cappelle Medicee e i concorsi di architettura

“Abbiamo organizzato questo evento per dare visibilità al lavoro di tutti i concorrenti che, con le loro idee, hanno cercato e proposto una soluzione per dare un nuovo volto all’uscita del museo e a un’area centralissima della città – spiega Silvia Moretti, presidente della Fondazione Architetti Firenze – oltre cento visioni e soluzioni diverse per 'ridisegnare' uno spazio pubblico non risolto che saranno mostrate nel corso di un evento che, a partire dalla presentazione dei progetti vincitori e menzionati, si propone di affrontare in generale il tema del concorso in architettura, la sua attualità e l’esigenza di sostenerne la promozione per un innalzamento della qualità del progetto”.

Il bando è stato indetto nel novembre del 2017 per pensare una nuova uscita, lato Canto dei Nelli, nella zona tra la Cappella dei Principi, la Sagrestia Nuova la Basilica di San Lorenzo. Nel luglio 2018 sono stati annunciati i risultati: a vincere è stata l’idea firmata dallo Studio di Architettura Zermani e Associati di Parma. Qui la gallery del progetto vincitore per la nuova uscita delle Cappelle Medicee.