venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & Politica2mila telefonate in 4 mesi...

2mila telefonate in 4 mesi e minacce sul lavoro: quando lo stalker è donna

Minacce via telefono, anche ai datori di lavoro, al punto da costringerlo a cambiare mestiere. E’ stata arrestata per stalking una 25enne di Talla (Arezzo) che ha perseguitato per mesi l’ex fidanzato.

-

Minacce via telefono, anche ai datori di lavoro, al punto da costringerlo a cambiare mestiere. E’ stata arrestata per stalking una 25enne di Talla (Arezzo) che ha perseguitato per mesi l’ex fidanzato.

LA VICENDA. Sarebbero 2mila in 4 mesi le telefonate minatorie fatte dalla giovane nel posto di lavoro dell’ex compagno. Al punto da costringerlo a cercarsi un’altra occupazione. Nelle minacce, infatti, la donna aveva coinvolto anche i titolari dell’attività commerciale presso la quale l’ex lavorava. E ha continuato anche quando l’uomo ha cambiato mestiere, andando a lavorare in un bar di Incisa.

L’ARRESTO. Ieri, quando la donna è andata a “trovarlo” sul lavoro, i carabinieri la stavano aspettando per arrestarla con l’accusa di stalking.

Ultime notizie