mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaA Fiesole l'Olimpiade del vino

A Fiesole l’Olimpiade del vino

Si tiene sulle colline di Fiesole la quinta edizione del “Campionato di Vino” organizzato da Slow Food Firenze, in collaborazione con il Comune di Fiesole e la Provincia di Firenze. Martedì 8 dicembre, a partire dalle 10, nei nuovi locali comunali e a Casa Marchini Carrozza, degustazioni, laboratori enogastronomici e wine bar.

-

L’“olimpiade enologica” torna a Fiesole, dopo il successo delle precedenti edizioni, martedì 8 dicembre. Nei nuovi locali comunali nella centrale piazza Mino saranno presenti artigiani del gusto e i visitatori avranno la possibilità di assaggiare vere delizie gastronomiche. Come gli scorsi anni sarà inoltre presente un wine bar gestito direttamente da Slow Food Firenze che valorizzerà le eccellenze vinicole, a partire naturalmente da quelle toscane. Tanti i vini delle cantine toscane delle aree più rinomate che potranno essere apprezzati dagli amanti del nettare di Bacco, grazie al contributo di decine di aziende.

Il Campionato di Vino ospiterà al suo interno anche la Festa dell’Olio, dove uno spazio speciale verrà riservato alla degustazione dell’olio prodotto dalle aziende fiesolane. La manifestazione inizia alle 10 e gli eventi della giornata si suddividono fra i nuovi locali comunali in piazza Mino e gli spazi di Casa Marchini Carrozza (Via Portigiani, 3).

Le iniziative in programma nei nuovi ambienti ubicati sotto il Comune prevedono alle 12.30 il laboratorio tematico “Prosciutto e bollicine” con Simone Fracassi: un assaggio guidato con prosciutto tagliato al coltello e spumante. Alle ore 16.15 si terrà la conferenza su “Il vino e l’ebbrezza del pensiero” a cura di Cesare Del Frate, capo redattore della rivista Diogene – filosofare oggi. Un intervento sull’ebbrezza, collegata al tema dell’estasi, della disciplina, del limite e dell’inconscio. Fra culture del vino e filosofia. Alle ore 18.45 sarà la volta della lotteria, che prevede premi gastronomici e, infine, alle ore 19 si alzeranno i calici per il brindisi finale e la chiusura della manifestazione.

Sede di ulteriori iniziative Casa Marchini Carrozza (Via Portigiani, 3), a pochi passi dal Teatro Romano, dove alle ore 11 si terrà il mini corso con assaggio dedicato all’Olio Extra Vergine d’Oliva. Alle ore 15 partirà il laboratorio tematico ”Distillati e cacao” a cura di Anag e alle ore 17 sarà la volta del laboratorio tematico in memoria dell’enologo Carlo Carino. L’incontro vede la partecipazione di Alessio Planeta dell’omonima azienda. Saranno in degustazione i seguenti prodotti: PLANETA chardonnay igt sicilia 2007; moscato di noto doc 2007 – SETTESOLI Mandarossa Cartagho IGt Sicilia 2006 – MONTENIDOLI Vernaccia di San Gimignano Docg Carato 2002 – PAOLO E NOEMIA D’AMICO Chardonnay Falesia 2007 – CAVIT Maso Cervara Teroldego 2004.

L’intera manifestazione intende divulgare la filosofia Slow Food. Per questo il Campionato sarà  l’occasione per discutere e riflettere sui princìpi di una viticoltura buona, pulita e giusta. E ancora si terranno “gustose” manifestazioni di supporto: degustazioni, laboratori del gusto e seminari dedicati al mondo del vino e dell’alimentazione.

Ultime notizie