martedì, 29 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica A Firenze la mobilità sostenibile

A Firenze la mobilità sostenibile

-

Si aprirà sabato 20 settembre la Settimana europea della mobilità, il più grande evento mondiale dedicato alla mobilità urbana sostenibile. Aria pulita per tutti è il tema di quest’anno e l’obiettivo è incoraggiare le autorità locali a prendere iniziative che mettano in evidenza il legame fra mobilità e qualità dell’aria e ad attuare misure permanenti volte a ridurre le emissioni nocive, come la realizzazione di zone a bassa emissione o di servizi di parcheggio e autobus navetta per i centri urbani.

Anche Firenze ha aderito all’iniziativa, con dieci giorni di eventi dedicati alla mobilità sostenibile. Come ha illustrato l’assessore all’ambiente Claudio Del Lungo, la manifestazione si aprirà con il convegno organizzato da Legambiente “Se la benzina dovesse costare 2.50 euro…”, un’occasione per scoprire quali sono i carburanti alternativi e come possono essere utilizzati.

Nel pomeriggio si sabato 20 settembre sarà possibile prendere parte ad una biciclettata lungo le strade della nostra città.Il raduno dei partecipanti è fissato alle 16 in piazza Alberti (piazzale di Villa Arrivabene) con partenza alle 16.30. Il percorso si snoderà in via Gioberti, viale Gramsci, via Cavour, via Martelli, piazza Duomo, piazza Signoria, piazza Santa Croce fino all’arrivo a Montedomini (via dei Malcolenti 6).

Dopo un piccolo ristoro, alle 17.45 sarà proiettato il video di Marco Banchelli, ciclonauta e messaggero di pace, “Da ciclisti a … dentisti per caso”, un nuovo grande progetto di solidarietà e di viaggio preparato e responsabile con Patrizio Roversi, Susi Blady e tanti altri amici.

L’assessore Del Lungo ha annunciato le novità in materia di piste ciclabili. Entro l’anno saranno acquistate e collocate 1.000 nuove rastrelliere e altrettante sono previste per il 2009. Presto saranno realizzate due “Zac”, ovvero “zone ad alta ciclabilità” che attraverseranno il centro storico. Non sono piste ciclabili, ma percorsi che in gran parte si snodano in aree pedonali e che potranno essere utilizzati dai ciclisti nei due sensi di marcia grazie all’apposita segnaletica verticale, ed in alcune zone anche orizzontale, progettata per queste aree.

Come ogni anno, nella Settima europea della mobilità, un giorno è destinato alla chiusura al traffico veicolare. Quest’anno la giornata senz’auto è stata indetta per venerdì 22 settembre, dalle 14.30 alle 19.30, in tutta la ZTL zona A.

L’iniziativa si concluderà mercoledì primo ottobre con il seminario “I carburanti alternativi in un contesto di mobilità sostenibile: i risultati del progetto europeo Procura”. “Il progetto Procura- ha spiegato l’assessore Del Lungo – consiste nell’utilizzo di carburanti alternativi nelle flotte aziendali, non solo per gli autobus, ma anche per gli autoveicoli. Anche l’Ataf ha collaborato a questo progetto, non solo utilizzando carburante alternativo su alcuni autobus, ma anche sulle auto aziendali.”


Ultime notizie

Collaboratori sportivi, arriva il bonus da 600 euro per giugno 2020

Pubblicato, dopo più di un mese di ritardo, il decreto attuativo: come funziona l'indennità e come fare domanda alla società Sport e Salute

Trekking: la rinascita della “Via degli Dei”, da Firenze a Bologna

Da Bologna a Firenze a piedi, attraversando l’Appennino: è la Via degli Dei, un percorso dalla storia millenaria. Firmato un protocollo per promuovere il turismo slow

Il rischio di sospensione del campionato di Serie A per i positivi Covid

Dopo i 14 giocatori del Genoa risultati positivi al coronavirus ci si interroga su come mettere in sicurezza il mondo del pallone

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole