sabato, 26 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Abruzzo, domani raccolta di aiuti...

Abruzzo, domani raccolta di aiuti fuori dal supermercato

Il Comitato Locale di Firenze della Croce Rossa Italiana ha organizzato per mercoledì 29 aprile dalle 14 alle 20 una raccolta mirata di materiali necessari e urgenti per la gestione quotidiana dei 6 campi della Croce Rossa in Abruzzo, che ospitano circa 5000 persone.

-

PUNTI DI RACCOLTA. I punti di raccolta saranno l‘Esselunga di Viale Canova e quella del Gignoro. All’ingresso del supermercato – a chi vorrà partecipare – sarà consegnata una lista di prodotti tra i quali scegliere durante la propria spesa per poi consegnarli ai volontari all’uscita.

 
COSA SERVE. E’ stato richiesto in particolare tutto quel materiale di consumo giornaliero: piatti e bicchieri di carta, posate di plastica, vaschette in alluminio, carta igienica, fazzoletti di carta, tovaglioli, prodotti igiene intima, varichina, disinfettanti da cucina, detersivo liquido per lavaggio a mano biancheria, sacchi spazzatura, scope e cassette raccogli sporco, secchi mocio, caffè, the e camomilla (anche deteinato e decaffeinato)

AIUTI ORGANIZZATI.La Croce Rossa Italiana ringrazia tutti coloro che offriranno proprio contributo per questa raccolta e invita tutti quanti a non effettuare alcun tipo di raccolta personale non coordinata da una centrale operativa.

Ultime notizie

Cosa fare a Firenze nel weekend: gli eventi del 26 e 27 settembre

Bancarelle, vintage, fiere, spettacoli e musei a 1 euro: il meglio del programma per l'ultimo fine settimana di settembre

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Spid, cos’è e come richiedere il “codice” per i bonus di Inps e governo

Un solo nome utente e una sola password per accedere a tutti i siti: da quelli statali alle Regioni fino ai servizi comunali. Ecco la procedura per richiedere le credenziali uniche

Pin Inps addio: dal 1° ottobre serve lo Spid per richiedere i servizi online

Un piccola rivoluzione per l'accesso al portale dell'Istituto di previdenza: non si potrà più richiedere il Pin