martedì, 1 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Acqua, modifiche al regolamento

Acqua, modifiche al regolamento

Elaborate alcune proposte per la revisione del regolamento del servizio idrico fiorentino

-

Osservazioni, suggerimenti e spunti di collaborazione per un nuovo rapporto gestore/utenti. Con questo spirito i Difensori civici della Toscana Giorgio Morales, del Comune di Firenze Alberto Brasca e dei Comuni Associati di Figline Incisa e Rignano Vittorio Gasparrini, hanno incontrato e consegnato al presidente dell’Aato 3 Giovanni Del Vecchio, alcune considerazioni in vista delle modifiche a Regolamento e Carta dei servizi.

Tra le osservazioni, anche l’analisi del “rapporto fra Gestore e ditte letturiste” e la necessità di andare progressivamente verso utenze singole, le “modalità con le quali deve essere gestito il distacco dell’acqua in caso di morosità”, le “garanzie di informazione sulle tariffe agevolate”, la “chiarezza delle bollette” e “l’obbligo di informare l’utenza sulla possibilità di autolettura”.

Nello spirito di collaborazione che ha caratterizzato l’incontro, il presidente dell’Aato 3 ha garantito che le proposte “saranno oggetto di attenta lettura e valutazione” e di “confronto con il Gestore”.

Fissato anche un prossimo incontro a settembre per “far conoscere le riflessioni dell’Autorità sulle proposte avanzate dalla difesa civica”.

Ultime notizie

I numeri della pandemia: intervista a Fabrizia Mealli

La statistica è la scienza che più di ogni altra poteva aiutare a contenere e prevenire il contagio. Nel diluvio di dati degli ultimi mesi, secondo la professoressa Fabrizia Mealli, c’è però un grosso problema: “Tanti numeri, ma di qualità bassissima. La terza ondata sta arrivando e non abbiamo ancora imparato nulla”

Covid Toscana 1° dicembre, contagi ancora in calo. Ma meno tamponi

I dati dal bollettino della Regione: il coronavirus sembra frenare in Toscana. In diminuzione nuovi contagiati, ricoverati e persone in terapia intensiva

Spostamenti tra comuni con il nuovo Dpcm: novità dopo il 3 dicembre

In via di definizione le regole per gli spostamenti sotto le feste natalizie. Sul tavolo varie ipotesi anche per la circolazione tra comuni vicini in zona arancione e rossa

Saldi 2021: in Toscana inizio il 30 gennaio, promozioni consentite già da Capodanno

L'inizio ufficiale dei saldi 2021 in Toscana è fissato per il 30 gennaio, ma sarà permessa maggiore flessibilità sulle promozioni già dal 1°