sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAddio a Silvio Loffredo, scomparso...

Addio a Silvio Loffredo, scomparso il pittore che amava Firenze (e i gatti)

Amico di Ardengo Soffici e Ottone Rosai, a lungo titolare della cattedra di pittura all'Accademia di belle arti di Firenze.

-

E’ scomparso Silvio Loffredo. L’artista, nato a Parigi nel 1920, si è spento all’età di 93 anni.

Amico di Ardengo Soffici e Ottone Rosai, a lungo titolare della cattedra di pittura all’Accademia di belle arti di Firenze, Loffredo aveva scelto la città del giglio come sua città d’elezione, dopo aver vissuto in varie capitali europee.

Famoso per la sua tecnica riconoscibilissima, il pittore amava dipingere battisteri, gatti, bestiari e scene di vita cittadina con uno sguardo post espressionista.

“Se ne è andato uno straordinario pittore fiorentino, uno dei più grandi del ‘900”. Così il presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani ha espresso il suo profondo cordoglio per la scomparsa del noto pittore Silvio Loffredo. “Sono triste- ha aggiunto Giani-. Loffredo ci mancherà anche se rimangono per sempre i suoi “San Giovanni” e i suoi Gatti, espressione di un talento unico nella cultura artistica fiorentina”.

Ultime notizie