La delibera, approvata su iniziativa dell’assessore Baronti, stabilisce i criteri e le procedure da seguire per la ripartizione delle risorse statali e regionali per il 2008, di cui fanno parte i 4 milioni e 500mila euro stanziati dalla Regione

In un allegato della delibera, vengono indicati i criteri e le procedure per la ripartizione dei contributi. E’ prevista la possibilità, come gli scorsi anni, del cofinanziamento anche da parte dei Comuni. Inoltre, il 10% delle risorse stanziate da Regione e Stato dovrà essere riservata ai Comuni capoluogo di provincia o con popolazione superiore ai 30mila abitanti,perchè considerati “a maggiore tensione abitativa”.

Infine la delibera approvata dalla giunta regionale stabilisce i requisiti minimi necessari per riceve i contributi. Gli affittuari saranno divisi in due fasce: chi è inserito nella prima potrà avere un contributo fino ad un massimo di 3.100 euro all’anno, chi nella seconda fascia potrà avere invece un contributo fino ad un massimo di 2.325 euro ogni anno.