Il sindaco, nel suo intervento di saluto, ha detto che sarà “un anno difficile per via della crisi economica e delle risorse pubbliche sempre più scarse: per gli enti locali, per gli atenei e per tutte le istituzioni pubbliche. Sarà necessario consolidare il rapporto di collaborazione fra amministrazione e Università”.

Domenici, dopo aver salutato e ringraziato il Rettore Marinelli, ha poi sottolineato “il lavoro comune e i tanti accordi stipulati fra Comune e Università, in particolare in relazione all’Alta formazione”; ed ha poi ricordato le molte realizzazioni concrete che riguardano edifici destinati sia alla didattica sia ad alloggi per gli studenti come via Maragliano, Novoli, San Salvi e piazza Alberti. “Si tratta di un proficuo lavoro che si è sempre basato su un principio di forte collaborazione fra le due istituzioni,  -ha aggiunto- ed è questo il vero segreto per fronteggiare le difficili sfide del futuro”.