lunedì, 17 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaAl via l'intervento salvascuole della...

Al via l’intervento salvascuole della Regione

Due milioni e 800mila euro e 34 accordi con altrettante scuole. E' operativo da ieri l'intervento salva-scuole messo in atto dalla Regione per garantire il posto a oltre 1000 bambini dai 3 ai 6 anni che rischiavano di rimanerne privi a causa dei tagli al personale voluti dal Governo.

-

- Pubblicità -

Entro metà novembre potranno aprire i battenti 43 sezioni di scuola dell’infanzia.

Fra ieri e oggi, infatti, sono stati firmati accordi con 34 scuole, che consentiranno l’istituzione di 36 nuove sezioni. Delle altre 10 previste, una ha rinunciato mentre le rimanenti 9 firmeranno nei prossimi giorni. Le scuole che hanno firmato potranno procedere già da oggi con l’assunzione degli insegnanti.

- Pubblicità -

“La Regione – ha spiegato l’assessore Simoncini – ha deciso di fronteggiare l’emergenza con proprie risorse per garantire l’apertura di quelle sezioni di scuola dell’infanzia che si erano viste negare dal ministero il personale nonostante che i Comuni avessero già pronte le strutture. Non potevamo sottrarci perché ci sembrava inaccettabile che quasi 1000 bambini si vedessero negato l’accesso alla scuola dell’infanzia in una regione che è ai vertici della classifica nazionale per tasso di accoglienza all’asilo nido dei piccoli da 0 a 3 anni”.

il provvedimento è limitato all’anno scolastico appena iniziato, le risorse della Regione permetteranno di coprire i costi del personale insegnante necessario al funzionamento delle nuove sezioni. Le risorse sono destinate alle istituzioni scolastiche autonome o ai Comuni presso i quali funzioneranno le nuove sezioni previste dal piano di dimensionamento della rete scolastica 2009-2010.

- Pubblicità -

“Ci auguriamo per il prossimo anno un cambiamento di rotta del governo e che le risorse che oggi sono state negate vengano nuovamente messe a disposizione dell’Ufficio scolastico regionale” ha concluso Simoncini.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -