È salita ripetutamente sul cordolo con la sua auto finché non è stata fermata dagli agenti della polizia municipale richiamati da alcuni passanti. Si tratta di una giovane che ieri mattina, intorno alle 10.45 nel mezzo del traffico cittadino, ha iniziato a salire con l’auto sul cordolo che separa la carreggiata tra viale Lavagnini e piazza della Libertà.

Una volta arrivati sul posto gli agenti motociclisti hanno immediatamente notato lo stato confusionale della donna, causato dall’assunzione di sostanze stupefacenti. La giovane, M.A, 32 anni, è stata accompagnata in ospedale dove è risultata positiva ai test relativi alla presenza agli oppiacei (in specifico eroina). Da ulteriori accertamenti è poi emerso che la donna stava guidando senza aver mai conseguito la patente.

Inoltre il veicolo, una Fiat Croma intestata alla stessa M.A., è risultato privo di assicurazione. Infine non era stata effettuata la periodica revisione del mezzo. L’auto è stata quindi sequestrata ai fini della confisca come prevedono le nuove disposizioni dell’articolo 187 del codice della strada (ovvero guida in stato di alterazione psico-fisica per uso a di sostanze stupefacenti).