domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaBufera per la foto dell'influencer...

Bufera per la foto dell’influencer Alexis Mucci agli Uffizi

Uno scatto 'hot' dell'influencer Alexis Mucci agli Uffizi ha innescato un putiferio: il post al momento è stato archiviato

-

- Pubblicità -

Grande polemica a Firenze per ciò che è successo agli Uffizi con l’influencer Alexis Mucci (il cui nome reale è Alessia Mucci): la ragazza, insieme all’altra influencer Eva Menta, si sono fatte fotografare con il il seno in bella vista (coperto solo da una maglietta trasparente) agli Uffizi, davanti alla Venere del Botticelli. Dopo gli scatti sono arrivate critiche, in particolare di Fratelli d’Italia.

Lo scandalo per la foto agli Uffizi delle influencer Alexis Mucci ed Eva Menta

In pochi minuti le foto agli Uffizi dell’influncer Alexis Mucci hanno fatto il giro del web. Il capogruppo di Fdi a Palazzo Vecchio Alessandro Draghi ha detto che la Venere del Botticelli non può essere usata da costoro per “uno spot indecente. E mi pare strano che i custodi non se ne siano accorti, e che, a distanza di diverse ore, al direttore Schmidt non siano arrivate le indegne immagini delle due sexy influencer”.

- Pubblicità -

A stretto giro è arrivata anche la replica degli Uffizi. “Le immagini sono state subito segnalate e il museo si è immediatamente  attivato per richiedere la rimozione delle immagini non autorizzate ad Instagram”. Gli Uffizi hanno le idee chiare su come sono andate le cose: “le due persone sono entrate al museo con le giacche chiuse, e si sono guardate bene, poi aprendole, di rimanere fuori dalla visuale dei custodi: altrimenti sarebbero state accompagnate fuori dal museo, come è avvenuto negli altri analoghi rari casi avvenuti negli ultimi anni”.

Cosa ha scritto Alexis Mucci dopo la foto

L’influencer Alexix Mucci, stanotte, dopo la foto degli Uffici ha voluto poi fare una precisazione su Instagram parlando di situazione che è sfuggita di mano e che sta diventando “frustrante contenerla”. Mucci ha preso la decisione di archiviare il post “per far calmare le acque” almeno finché la situazione non rientri. Una ammissione di colpa? No, spiega Mucci, secondo cui quel gesto è creativo e non denigratorio. Le polemiche sono destinate a non finire.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -