Il sospetto di una bomba nascosta dentro una valigetta a bordo di un treno, i passeggeri che vengono fatti scendere per sicurezza, i controlli che accertano che si trattava solo di un falso allarme. Risultato: treno soppresso e un po’ di paura, ma nessuna conseguenza più grave.

L’episodio è avvenuto stamani alla stazione di Santa Maria Novella, dove è scattato un falso allarme bomba per una valigetta trovata incustodita su un treno regionale Firenze-Roma.

I passeggeri del convoglio sono stati fatti scendere per effettuare i controlli, che hanno dato esito negativo: si trattava solo di un falso allarme. Ma, come spiegato da Ferrovie dello Stato, la partenza del treno è stata cancellata.