sabato, 31 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Altri cassonetti "spariscono" dal centro

Altri cassonetti “spariscono” dal centro

Da sabato prossimo entra in pieno regime l'Isola ecologica interrata di piazza Santa Maria Novella, che consentirà di eliminare complessivamente 52 cassonetti e 8 campane dalle vie del centro. Altri 900 utenti potranno utilizzarla al posto dei vecchi contenitori, che saranno tolti dalle strade limitrofe alla piazza.

-

Dopo il via del 6 maggio per i soli residenti di Piazza Santa Maria Novella, la prima Isola ecologica interrata sta infatti per raggiungere la sua potenzialità d’uso. Nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 settembre saranno eliminati definitivamente altri 39 cassonetti per rifiuti indifferenziati e 4 campane oltre a quelli che erano già stati fatti sparire più di 4 mesi fa.

“Con l’avvio di questo nuovo sistema di raccolta, iniziamo a realizzare l’obiettivo di togliere i cassonetti dal centro storico – ha dichiarato l’amministratore delegato di Quadrifoglio Livio Giannotti – andando incontro alle richieste di cittadini e commercianti. Starà a loro dimostrare, anche attraverso un attento comportamento civico, che insieme si migliora la vivibilità della nostra città”.

L’operazione per gli utenti è semplice e veloce: basterà confezionare i materiali (rifiuti indifferenziati o platica, tetrapack, alluminio e vetro) in sacchi chiusi e inserirli all’interno dell’apposito torrino, facendo scorrere la bocchetta d’apertura nel senso della freccia. Per la carta ed il cartone sarà attiva una raccolta domiciliare, con esposizione serale sulla soglia del proprio numero civico ogni lunedì o venerdì. Aumenta così la percentuale di materiali avviati al riciclaggio (oltre il 60%) garantendo l’obiettivo congiunto di maggior pulizia e decoro, non avendo più i cassonetti e le campane come strumenti di raccolta.


Questo l’elenco delle strade dove la notte tra venerdì e sabato prossimi saranno tolti i cassonetti e le campane:

Piazza degli Ottaviani – Via dè Fossi (angolo P.zza Ottaviani) – Via della Spada (angolo p.zza Ottaviani e fronte civico numero 6) – Via del Sole (angolo Spada) – Via dei Banchi – Via delle Belle Donne (angolo Del Trebbio) – Via del Giglio (fronte civico 13 r e ang. Via dè Banchi) – Via dè Giacomini (angolo Belle Donne) – Via del Sole – Piazza S. Paolino – Via degli Antinori ( angolo Belle Donne) – Via dè Fossi (fronti civici 46R – 48R e angolo Piazza Goldoni) – Via della Scala (civico 18R, angolo Via del Porcellana) – Via del Porcellana (angolo Scala) – Via della Scala 14R, 16R – Via dè Federighi (angolo Via della Vigna) – Via degli Avelli (angolo Panzani).

Ultime notizie

“Trilogia di New York” di Paul Auster, la recensione

Tutti e tre ambientati a New York, città alienante per eccellenza, in cui ci si ritrova e ci si perde con una facilità dirompente, i racconti hanno come minimo comune denominatore le vicende di scrittori-investigatori e il rapporto che ognuno di loro ha con il proprio “io”.

Bonus bici mobilità 2020: come richiederlo al Ministero dell’Ambiente

Contro alla rovescia per i voucher bicicletta: quando parte la piattaforma del Ministero dell'Ambiente per fare domanda del bonus mobilità, cosa serve e come funziona la procedura online

Covid-19, quanti contagiati oggi in Italia. Brusaferro (Iss): “Situazione grave”

I dati del 29 ottobre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Quante persone possono entrare in un negozio: il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del Dpcm di ottobre, dal cartello a quanti clienti possono entrare