venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaApi, motocarri e minicar: ztl...

Api, motocarri e minicar: ztl addio

Dal 19 dicembre catta il divieto di circolare liberamente in ztl per queste categorie, che ora dovranno dotarsi delle necessarie autorizzazioni.

-

Motocarri, Api e minicar, nuove regole per l’accesso alla Ztl.

IL PROVVEDIMENTO. Nell’ambito del riordino complessivo della zona a traffico limitato – spiega Palazzo Vecchio in una nota – lunedì 19 dicembre scatterà l’ultima tranche del provvedimento riguardante alcuni veicoli che finora potevano circolare in ztl senza autorizzazione. Si tratta dei motocarri, quadricicli, ciclomotori a tre o quattro ruote (come Api e minicar) e i mezzi elettrici non destinati al trasporto di persone ma a quello delle merci.

DAL 19 DICEMBRE. Dal 19 dicembre i possessori di questi veicoli non potranno più entrare liberamente in Ztl, ma dovranno dotarsi delle necessarie autorizzazioni. Gli uffici della mobilità – continua la nota – invitano tutti coloro che sono interessati al provvedimento di rivolgersi agli sportelli SAS in tempo utile per evitare disservizi.

MEZZI ELETTRICI. Palazzo Vecchio ricorda inoltre che, una volta dotati di permesso, i veicoli elettrici per il trasporto merci potranno circolare in ztl senza limitazione di orario. E, rimanendo sui mezzi elettrici, i veicoli elettrici a servizio della categoria “artigiani riparazioni d’urgenza” saranno esentati dal pagamento dell’euro: potranno entrare in ZTL con l’utilizzo del telepass.

Ultime notizie