mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAppennino parco d'Europa

Appennino parco d’Europa

Intesa a tre Regioni, Toscana, Liguria ed Emilia Romagna, per valorizzare l'Appennino come parco d'Europa, facendo leva sulle grandi risorse ambientali e culturali presenti nelle zone montane. Tutelare la biodiversità e incentivare il turismo sostenibile tra i primi obiettivi dell'accordo.

-

E’ stato sottoscritto oggi a Sarzana il ‘Protocollo d’intenti per l’attuazione della Convenzione degli Appennini’. A firmare il documento gli assessori all’ambiente di Liguria ed Emilia Romagna, Franco Zunino e Lino Zanichelli e l’assessore ai parchi e alle aree protette della Toscana, Marco Betti.

”Vogliamo – spiega l’assessore toscano Betti – mettere i nostri parchi in rete e dare il via ad iniziative di marketing territoriale, perché la parte settentrionale dell’Appennino diventi a tutti gli effetti un grande parco di valenza europea. E’ l’impegno congiunto a sviluppare azioni specifiche per la salvaguardia della biodiversità, la valorizzazione delle risorse storiche e culturali, il turismo sostenibile, la manutenzione attiva del territorio tramite il coinvolgimento diretto di cittadini e imprenditori locali e l’educazione ambientale rivolta ai giovani”.

Il programma d’area prevede infatti azioni per monitorare fauna ed ecosistemi e interventi per frenare la perdita di biodiversità. Saranno favoriti gli scambi culturali e le iniziative di promozione turistica nell’area compresa tra il delta del Po e le Foreste Casentinesi e si lavorerà nell’ambito della Carta europea del turismo sostenibile alla qualificazione dei servizi turistici e alla certificazione territoriale e ambientale.

Ultime notizie