sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaApre il negozio dell'Università

Apre il negozio dell’Università

Apre un negozio dedicato alla vendita di oggetti con il marchio dell'Università di Firenze. Si trova in via del Pronconsolo 12, a piano terra di palazzo Nonfinito, sede della sezione di Antropologia del Museo di Storia Naturale. E' stato inaugurato ieri dal rettore Augusto Marinelli.

-

L’iniziativa ha come scopo anche quello di sostenere le attività del Museo di Storia Naturale, al quale sono destinati i proventi delle vendite. “L’intento è quello di valorizzare il logo dell’ateneo attraverso oggetti di qualità che provengono dalla prestigiosa tradizione artigiana fiorentina – ha detto il rettore Augusto Marinelli – In futuro potremmo mettere in vendita anche prodotti originali, concepiti nell’ambito dei nostri percorsi formativi di arte e design”.

Tra gli articoli che sarà possibile acquistare, molti prodotti dell’artigianato fiorentino, come vasi e fermacarte e oggetti d’argento, tutti appositamente realizzati per l’Università. Fra di essi alcuni articoli legati alla vita universitaria, come le cornici decorate per esporre il diploma di laurea, o gli anelli di laurea – che nell’uso anglosassone vengono regalati o acquistati in occasione della conclusione degli studi – con il sigillo dell’ateneo o con la corona d’alloro, ma anche pendenti, orecchini e spilli da giacca che riproducono il Salomone, il Cherubino o il nome dell’Università. Non manca l’abbigliamento sportivo contrassegnato dal logo dell’ateneo, piccoli oggetti di pelle e set da scrivania.

Nel negozio sono disponibili anche volumi e pubblicazioni riguardanti il Museo di Storia Naturale, tra cui le recentissime monografie dedicate alle collezioni della Specola e di Botanica riccamente illustrate. E’ in progetto, inoltre, la proposta di una linea di oggettistica che riprenda elementi e immagini delle collezioni museali universitarie. Il negozio sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19; il sabato dalle 9 alle 19, la domenica dalle 9 alle 13.

Ultime notizie