lunedì, 14 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & Politica"Aria nuova" al Mandela Forum

“Aria nuova” al Mandela Forum

Al Nelson Mandela Forum inaugurato ieri il nuovo impianto di climatizzazione. L’intervento, finanziato dal Comune, permetterà di organizzare grandi eventi: il primo sarà Italia-Serbia di World League Volley, in programma domenica 20 alle 20,30.

-

Dario Nardella, vicesindaco e assessore allo sport del Comune di Firenze, e Massimo Gramigni, presidente del Nelson Mandela Forum, hanno inaugurato ieri il nuovo impianto di climatizzazione della struttura fiorentina del Campo di Marte, che consentirà un riduzione della temperatura interna, rispetto a quella esterna, di circa 6 gradi. La realizzazione è stata possibile grazie alla totale copertura finanziaria dell’Amministrazione comunale che per la realizzazione dell’opera ha stanziato 730mila euro.

La “prima con aria condizionata” è prevista per la partita della World League di pallavolo Italia-Serbia, in programma domenica 20 giugno, ma già da ieri il nuovo impianto di climatizzazione del Mandela Forum è in funzione. Sei grandi in meno rispetto alla temperatura reale che permetteranno, oltre a un miglior comfort per gli spettatori, che si formi la condensa sul parquet, particolarmente pericolosa per gli atleti. L’intervento sul Mandela garantirà il rispetto degli standard richiesti dagli organismi internazionali anche in periodo estivo, e consentirà pertanto l’organizzazione e lo svolgimento di eventi sportivi di primaria importanza. Le opere si inseriscono in un più ampio progetto generale di ottimizzazione energetica dell’impianto, elaborato dal soggetto gestore, l’Associazione Palasport, con lo scopo di favorire e potenziare l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e il conseguente risparmio energetico.

“Questo investimento piuttosto significativo da parte del Comune di Firenze – ha sottolineato il vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella – ha un duplice obiettivo: aumentare il livello di comfort della struttura e portare nella nostra città grandi eventi sportivi, culturali e di spettacolo”. Il vicesindaco ha ricordato quindi il calendario con Italia-Serbia di domenica prossima (dove come consuetudine il servizio ristoro sarà curato dei ragazzi dell’Associazione Trisomia 21), poi sarà la volta del quadrangolare di basket (16, 17 e 18 luglio) fra Bulgaria, Macedonia, Polonia e Italia, e ancora i mondiali di volley del prossimo ottobre.

“Oltre a quelli già in calendario – ha aggiunto il vicesindaco Nardella – Firenze è in lizza per ospitare il più grande evento sportivo dei prossimi 10 anni: i campionati mondiali di ciclismo del 2013, la cui sede sarà decisa il prossimo settembre a Melbourne. Fra l’altro tutte le 12 prove in programma prevedono l’arrivo in viale Paoli e il Mandela Forum sarà il grande media center della manifestazione”. “Un ringraziamento particolare – ha concluso il vicesindaco Nardella – va all’impresa Alderighi Impianti, ai tecnici della direzione sport e servizi tecnici del Comune di Firenze e a tutti coloro che a vari livelli hanno contribuito alla realizzazione di questo intervento”.

“Tutto questo – ha messo in evidenza Massimo Gramigni, presidente del Nelson Mandela Forum – è stato concepito tenendo sempre presente la nostra volontà di rispettare più possibile l’ambiente. Senza entrare in particolari tecnici che non mi competono, quello realizzato non è un semplice impianto di condizionamento dell’aria, ma un qualcosa di più che prevede l’impiego anche di risorse naturali”.

Il test funzionale dell’impianto ci sarà quindi domenica prossima in occasione dell’incontro di World League di volley fra la Nazionale italiana e la Serbia. L’inizio della partita che vede di fronte le prime due squadre del girone di qualificazione alla finale è previsto per le 20,30.

Ultime notizie