venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Arrivederci Natale, ma le partenze...

Arrivederci Natale, ma le partenze continuano

Superato il giorno di Natale, in molti si metteranno in viaggio sulla rete di autostrade per l’Italia per trascorrere qualche giorno di vacanza e festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo. Ecco le tratte e i giorni più a rischio code.

-

Arrivederci Natale, ma le partenze continuano. Passato il 25, in molti si metteranno in viaggio sulla rete di Autostrade per l’Italia per trascorrere qualche giorno di vacanza e festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo. Mete preferite sono le località di montagna, ma di grande attrazione rimangono anche le città d’arte, prime fra tutte Roma, Firenze e Venezia.

PARTENZE. Dopo i primi flussi di ieri pomeriggio, le partenze dalle città sono previste anche questa mattina, fino alle 14. Ultime partenze, infine, nel pomeriggio di giovedì 30 e la mattina di venerdì 31.

TRATTI. I flussi più intensi sono previsti sulla A1 in uscita dalle grandi città (Milano, Bologna, Firenze, Roma e nel tratto Firenze-Bologna), sull’A4 verso Venezia, sull’A10 verso Ventimiglia e la Francia, sul tratto urbano dell’A14 e all’altezza dei Valichi di Frontiera, sull’A9 Lainate-Chiasso, sull’A5 da Aosta fino al Traforo del Monte Bianco, sull’A23 Udine-Tarvisio e, infine, sull’A27 Venezia-Belluno.

RIENTRI. I rientri dalle vacanze sono attesi domenica 2 gennaio, con una concentrazione del traffico all’altezza dei grandi centri urbani nel pomeriggio-sera tra le 16 e le 20. Gli spostamenti saranno agevolati dalla rimozione di tutti i cantieri, ad eccezione di quelli legati al potenziamento della rete, che comunque non comporteranno riduzioni di corsie.

MEZZI PESANTI. I mezzi pesanti non potranno circolare sabato 1 gennaio dalle 8 alle 22 e domenica 2 gennaio dalle 8 alle 22.

INFORMAZIONI. Per notizie dettagliate su meteo e traffico è possibile chiamare il Call Center Viabilità al numero 840 04 2121 o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti continui sulle condizioni di viabilità sulla rete sono trasmessi anche dai notiziari radiofonici RTL 102.5 Isoradio 103.3 FM e RAI Onda Verde.

Ultime notizie

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi