L’astrologo fiorentino, che aveva una regolare autorizzazione ad esercitare in via Lamberti, utilizzava l’auto con permesso invalidi della suocera per la sua attività, lasciandola parcheggiata tutte le sere in zona pedonale in via Arte della Lana. Scoperto dalla polizia municipale, è stato segnalato alla magistratura.

Le indagini, partite da un esposto anonimo, hanno appurato che il contrassegno era stato rilasciato dal Comune di Bagno a Ripoli alla suocera del cartomante, che vive con lui e la con figlia; mentre lo stesso cartomante aveva un regolare permesso ztl, ma solo per il carico e scarico merci.

Quando ieri a mezzanotte e mezzo, scaduto l’orario di concessione, gli agenti della polizia muncipale hanno invitato gli astrologi di via Calzaiuoli e Lamberti a lasciare le loro postazioni e portare via il materiale, l’interessato ha cercato di tergiversare ma alla fine non ha potuto che ammettere la verità: l’auto parcheggiata in via Arte della Lana era la sua e non veniva usata per la suocera invalida, ma per il trasporto dei ‘ferri del mestiere’. Il permesso è stato sequestrato.