“Auguri straordinari per un uomo straordinario”.  Con queste parole il sindaco, Leonardo Domenici, ha inviato, a nome della città di Firenze gli auguri a Nelson Mandela, primo presidente del Sudafrica dopo l’apartheid e simbolo della lotta per i diritti umani, che domani 18 luglio compie 90 anni. Mandela è dal 1985 cittadino onorario della città gigliata, con cui l’ex segretario dell’Onu ha un rapporto stretto, infatti, prosegue Domenici, “gli ideali di pace, di difesa dei diritti, di riconoscimento delle diversità sono da sempre patrimonio della nostra città e costituiscono un legame con Mandela non solo simbolico ma anche reale, un legame che si è concretizzato nel tempo con il conferimento della cittadinanza onoraria, con le tante iniziative per la pace e per la lotta all’Aids a cui Firenze ha aderito, con il Nelson Mandela Forum, il palasport del campo di Marte che dal 2004 è intitolato al grande leader sudafricano, e che fra l’altro ospita una mostra permanente sulla sua vita”” 

Agli auguri si accompagna l’auspicio del sindaco di poterlo incontrare a Firenze per consegnare direttamente nelle sue mani la cittadinanza onoraria, conferita nell’85 dal voto unanime del consiglio comunale. Nel marzo 2005 l’assessore Tea Albini, in visita in Sudafrica con una delegazione fiorentina, incontrò Mandela e gli consegnò una copia della cittadinanza.