martedì, 21 Maggio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaBando cultura 2024: contributi di...

Bando cultura 2024: contributi di Publiacqua per gli eventi culturali

150.000 euro per sostenere le realtà di 46 Comuni tra Firenze, Prato e Arezzo che organizzano iniziative culturali. Come partecipare al Bando Cultura 2024 di Publiacqua

-

- Pubblicità -

Kermesse musicali, cinema, danza, festival estivi e per bambini. Sono solo alcuni degli eventi sostenuti negli ultimi anni da Publiacqua grazie al Bando Cultura, che adesso viene confermato per il 2024. Sul piatto, anche quest’anno, ci sono 150.000 euro in favore delle realtà del territorio che producono appuntamenti culturali e artistici. Ogni progetto potrà ottenere fino a un massimo di 20.000 euro di finanziamento e coprire fino al 30% del costo complessivo dell’iniziativa. Dal 2020 al 2023 il gestore idrico di 46 Comuni tra le province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo ha finanziato 99 progetti per oltre 488.000 euro, 35 solo l’anno scorso su 150 richieste presentate.

Come fare domanda per il Bando cultura 2024 di Publiacqua

La procedura per presentare domanda sarà tutta online. Il Bando cultura 2024 è stato già pubblicato sul sito di Publiacqua (qui il pdf) e da lunedì 15 aprile sarà accessibile anche il form per fare richiesta. Potranno partecipare realtà, associazioni e imprese che operano nei 46 Comuni dove l’azienda gestisce il servizio idrico, che produrranno eventi con l’obiettivo di promuovere il patrimonio culturale, paesaggistico e storico del territorio. Le attività per cui si richiederà il contributo dovranno svolgersi dopo il 30 maggio 2024 (data entro cui saranno resi noti i progetti selezionati) ed entro il 28 febbraio 2025.

- Pubblicità -

Ci sono novità sul fronte dei criteri di selezione. “I progetti oltre che al loro valore culturale saranno analizzati anche in considerazione degli obiettivi di sostenibilità e dei comportamenti che Publiacqua promuove al suo interno e nelle relazioni con i propri stakeholder: la cultura della legalità e della sicurezza, ma anche inclusione, riconoscimento delle diversità e lotta ad ogni forma di emarginazione e discriminazione”, ha spiegato il presidente di Publiacqua Nicola Perini.

Il sostegno per chi fa cultura

Accanto a questa iniziativa, Publiacqua porta avanti altri bandi per sostenere le attività  sportive e i progetti sociali, assistenziali e ambientali. Intanto anche quest’anno sarà confermato il sostegno a realtà culturali importanti del territorio, per cui nel 2023 sono stati destinati, anche sotto forma di Art Bonus, 200.000 euro: a Firenze il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e la Fondazione Palazzo Strozzi; a Prato il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci e il Teatro Metastasio; a Pistoia l’Associazione Teatrale Pistoiese e Pistoia Musei.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -