giovedì, 3 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Blocco traffico a Firenze: oggi...

Blocco traffico a Firenze: oggi nuovo stop antismog per le auto

Nuovo divieto di circolazione negli 8 comuni dell'area fiorentina. Date, orari e veicoli interessati dallo stop

-

Un solo giorno di tregua dallo smog. Da oggi, martedì 14 gennaio, torna il blocco del traffico a Firenze e nei comuni limitrofi (da Scandicci a Sesto, da Calenzano a Signa) per le auto più inquinanti, benzina e diesel, oltre a limitazioni per gli impianti di riscaldamento. Si tratta del secondo stop del 2020 dopo il primo divieto alla circolazione scattato quasi una settimana fa a seguito degli sforamenti di Pm 10, le polveri sottili pericolose per la salute, che si era concluso domenica 12 gennaio. In caso di inquinamento atmosferico sopra le soglie di attenzione, i Comuni sono tenuti a far scattare le ordinanze antismog.

Cosa prevedere il blocco del traffico a Firenze: orari, auto benzina e diesel

I blocco dura 5 giorni: da martedì 14 gennaio fino a sabato 18 gennaio compreso, nei centri abitati di Firenze, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Signa, Sesto Fiorentino e Scandicci, è in vigore il divieto di circolazione dei mezzi più inquinanti con orario 8.30 – 12.30 e 14.30 – 18.30. In particolare lo stop riguarda queste categorie di veicoli:

  1. Auto benzina Euro 1
  2. Auto diesel Euro 2 ed Euro 3
  3. Veicoli per il trasporto merci diesel Euro 1 ed Euro 2
  4. Motorini e motocicli a 2 tempi Euro 1

Le limitazioni rimangono in vigore per 5 giorni anche se le condizioni meteo miglioreranno. Sono esclusi dallo stop i veicoli con a bordo almeno 3 persone (il cosiddetto car pooling); quelli delle forze dell’ordine e dei vari servizi pubblici e di assistenza; le auto con contrassegno per gli invalidi; i mezzi che trasportano persone, munite di certificato, verso le strutture sanitarie per visite mediche o analisi. Qui il dettaglio delle esenzioni al blocco del traffico nel Comune di Firenze e nelle città limitrofe.

Le limitazioni antismog per riscaldamento, stufe e caminetti

Le ordinanze antismog, oltre al blocco del traffico a Firenze e nell’agglomerato urbano, vietano anche di accedere in casa caminetti, stufe, termocamini o termostufe alimentati a legna, sempre che non siano il sistema principale di riscaldamento, perché questi sistemi sono i più inquinanti. A Firenze viene limitato anche l’orario degli impianti di riscaldamento, che possono rimanere accesi per un massimo di 8 ore al giorno, mentre a Scandicci l’ordinanza stabilisce la temperatura massima consentita per gli impianti alimentati a gasolio o pellet: 18 gradi nelle abitazioni, 17 negli uffici e nei luoghi di lavoro.

Non solo blocco del traffico: i consigli del Comune, contro l’inquinamento dell’aria

Il divieto alla circolazione per i veicoli più inquinanti è una misura d’emergenza, ma da sola non basta a far fronte all’inquinamento atmosferico, soprattutto in periodi critici dell’anno come l’inverno. Per questo i Comuni dell’area fiorentina invitano i cittadini a lasciare a casa il più possibile l’auto, usando i mezzi pubblici, il car sharing o “condividendo” la propria macchina con più passeggeri. Se si utilizza comunque la macchina, il consiglio è di spegnere il motore nei momenti di attesa.

Per riscaldare la casa, alla legna (che bruciata in caminetti e stufe è molto inquinante) è meglio preferire pompe di calore alimentate da fondi rinnovabili, che sono più economiche ed emettono meno Pm 10. Attenzione poi alle sterpaglie: bruciarle produce una gran quantità di polveri sottili e sostanze inquinanti. I Comuni suggeriscono quindi di smaltirle grazie al servizio dei rifiuti urbani di Alia.

Ultime notizie

Nuovo Dpcm di dicembre in Gazzetta Ufficiale: quando esce il testo (pdf)

Il governo è al lavoro sulle misure per le prossime feste natalizie. In arrivo il testo definitivo

Quanti contagiati oggi in Italia: record di morti, 993 in un giorno

I dati del 3 dicembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Marinella Senatore, dalla sfilata di Dior a Palazzo Strozzi

Dal 3 dicembre apre al pubblico a Palazzo Strozzi l'installazione di Marinella Senatore, già protagonista dell'ultima sfilata di Dior

Firenze, arriva il bike sharing con lo sconto

A Firenze arriva il bike sharing scontato per incentivare l'uso delle due ruote, a poterne usufruire sono ragazzi, giovani e studenti, che avranno diritto a una riduzione sul prezzo dell'abbonamento