“Grassi” guai per Fernando Botero. La guardia di finanza ha infatti accertato, in una verifica sulla sua posizione fiscale, sette milioni di redditi non dichiarati. Il famoso scultore e pittore è domiciliato a Pietrasanta (Lucca), dove vive e lavora da circa 30 anni, ma è residente nel Principato di Monaco.

Le indagini, che riguardano il periodo compreso dal 2003 a oggi, sono state effettuate proprio a Pietrasanta: da queste, l’artista risulterebbe essere un evasore totale. Dalla documentazione bancaria è emersa anche un’operazione di compravendita immobiliare, relativa a una villa acquistata da Botero a Pietrasanta per 1 milione e 200mila euro, di cui è stato occultato un corrispettivo di 607mila euro.

Nei suoi confronti, dunque, è stata inoltrata una notizia di reato alla procura della Repubblica di Lucca.