Non c’è dubbio sull’origine dolosa del rogo, visto che i vigili del fuoco hanno trovato la porta d’ingresso forzata, tracce di liquido infiammabile e una tanica di plastica all’interno del locale.

I pompieri, chiamati verso le 3 della notte scorsa, sono intervenuti quando il fuoco aveva già bruciato l’interno della discoteca e stava coinvolgendo anche gli alberi del vicino viale delle Cascine.

Altri due incendi sono divampati nella notte. Uno in un negozio di borse in via Cavour e l’altro in via del fosso macinante, dove a preso fuoco un’Ape Piaggio. La polizia sta indagando ma non ha ancora elementi per provare un eventuale collegamento tra i tre episodi.