mercoledì, 23 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Brunello nelle fogne, arrestato un...

Brunello nelle fogne, arrestato un ex dipendente

Un ex-dipendente dell'azienda vinicola Case Basse è stato arrestato per aver compiuto l'atto vandalico di scaricare 600 ettolitri di Brunello nelle fogne.

-

Una vendetta personale.

IL SABOTAGGIO. Sarebbe stato un ex dipendente ad aprire le botti per far finire nelle fogne ben 600 ettolitri del Brunello di Montalcino prodotto dall’azienda vinicola Case Basse. Per questo un romano di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di sabotaggio.

IL MOVENTE. Secondo gli investigatori il trentanovenne avrebbe ”agito per vendetta, mosso da vecchi rancori nei confronti del suo ex titolare. Sopratutto l’aver preferito un altro dipendente nell’assegnazione di un alloggio di pertinenza dell’azienda”.

Ultime notizie

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale

Libri scolastici con lo sconto: da Amazon alla Coop, come risparmiare

C'è chi sceglie l'usato (e spende la metà) e chi si affida al supermercato o ai siti internet con prezzi tagliati del 15% e promozioni, dai buoni ai punti spesa. La guida al risparmio per i libri di testo