mercoledì, 25 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Caldo, a rischio anziani e...

Caldo, a rischio anziani e bimbi

allarme caldo, problemi per anziani e bambini

-

Evitare di uscire o di fare attività fisica all’aria aperta nelle ore più calde della giornata, evitare l’esposizione prolungata al sole, bere molta acqua e mangiare cibi leggeri, soprattutto frutta e verdura, soggiornare in ambienti freschi. E in caso di bisogno telefonare al numero verde 800.801616 per avere un aiuto concreto nella vita di tutti i giorni. Sono questi i consigli che il presidente della Società della Salute e assessore alle politiche sociosanitarie Graziano Cioni rivolge agli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, per affrontare nel miglior modo possibile il caldo che ancora interessa Firenze.

La morsa del caldo, secondo le previsioni del Lamma (il laboratorio di meteorologia della regione) dovrebbe continuare almeno fino a domani. Nel bollettino odierno è infatti previsto che la temperatura di domani arrivi a 34 gradi mentre dopodomani dovrebbe scendere a 32.

In aumento anche le ore con disagio da caldo: oggi 9 e domani 11 . Per questo la Protezione civile, sulla base del bollettino del Lamma, segnala per domani giovedì 11 settembre lo stato di attenzione per le persone fragili.

Ricordiamo che sono sempre in funzione i servizi dedicati agli anziani: la “sorveglianza attiva” per gli over 75 anni con patologie a rischio identificate dalla Regione (cardiopatie, ipertensione, insufficienze respiratorie, diabetici e via dicendo) e la “sorveglianza passiva”, con le richieste di supporto e aiuto alla vita quotidiana attraverso il numero verde 800.801616.

Ultime notizie

Toscana arancione o gialla dopo il 3 dicembre: quando il cambio di zona

"Prima rientriamo in zona arancione meglio è", dice il governatore della Toscana. C'è un "cauto ottimismo" sui dati dei contagi e la regione potrebbe essere promossa prima del 3 dicembre

Cosa succederà e cambierà dopo il 3 dicembre con il nuovo Dpcm

Governo al lavoro sul nuovo decreto anti-Covid: spostamenti tra regioni, coprifuoco, impianti sciistici, apertura dei ristoranti la sera, palestre e feste in casa. Le ipotesi sul tavolo

100 anni di Ciampi: lo Spi organizza due convegni e un film

Due giornate per ricordare Ciampi, l'ex presidente della Repubblica, nato a Livorno 100 anni fa

Messa di Natale 2020, coprifuoco dopo mezzanotte con il nuovo Dpcm?

Il nodo della messa di mezzanotte. Il governo è al lavoro sul nuovo Dpcm e si pensa a un coprifuoco speciale per la notte di Natale e Capodanno