martedì, 13 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCaldo, un'altra giornata da bollino...

Caldo, un’altra giornata da bollino rosso. Protezione civile in allerta

Dopo le temperature bollenti dei giorni scorsi, anche oggi la situazione non sembra destinata a migliorare, anzi. La temperatura percepita potrebbe superare i 40°. Servizi sociali allertati.

-

Un’altra giornata bollente. E’ quella prevista oggi a Firenze, con la città ancora nella morsa del caldo che da qualche giorno l’ha colpita.

CALDO. Ieri è stato il quinto giorno critico consecutivo, e anche per oggi la Protezione Civile ha confermato lo stato di emergenza, con temperature massime percepite che porrebbero arrivare a 41 gradi. E di notte la situazione non migliora significativamente, tanto che viene confermato il disagio da caldo anche nelle ore notturne per questa stanotte.

CONSIGLI. Il bollettino del Lamma (Laboratorio di meteorologia della Regione) prevede che l’ondata di calore proseguirà fino a venerdì quando le temperature dovrebbero leggermente diminuire. La Protezione civile e i servizi sociali restano quindi in allerta e pronti a intervenire in soccorso delle persone più a rischio. Da Palazzo Vecchio si rinnovano i consigli e le regole per proteggersi dalla calura, rivolte soprattutto ai bambini, agli anziani e alle persone con patologie particolari: evitare di uscire o di fare attività fisica all’aria aperta nelle ore più calde della giornata; non rimanere sotto il sole a lungo; fare una colazione abbondante e pasti leggeri; bere più acqua e mangiare molta frutta e verdura; utilizzare vestiti chiari e leggeri. In caso di necessità è a disposizione il numero verde dell’aiuto anziani 800-801616.

PREVISIONI. Oggi, spiega il Lamma, il tempo previsto in Toscana è “sereno o poco nuvoloso in mattinata, con tendenza ad un moderato aumento della nuvolosità a partire dalla costa centro-settentrionale e sviluppo di nubi cumuliformi nell’interno. Nuvolosità più consistente in serata sulle zone centro-settentrionali con possibilità di deboli piogge sparse, più probabili sulle province di Massa-Carrara e Lucca. Temperature: massime stazionarie sulle zone interne, con valori massimi fino a 34-35 gradi, in lieve calo lungo la fascia costiera attorno a 27-29 gradi”.

Vademecum: Come difendersi dalle ondate di calore? Ecco i consigli da seguire

Ultime notizie