martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Cambia la mobilità per Pitti...

Cambia la mobilità per Pitti Immagine

Prendono il via martedì 16 giugno e andranno avanti fino al 9 luglio le manifestazioni di Pitti Immagine alla Fortezza da Basso. Insieme alle iniziative legate all'evento, scatteranno anche misure e interventi riorganizzare la mobilità nella zona. Ecco quali.

-

I provvedimenti ricalcano in gran parte le misure degli anni scorsi. Quindi la “vecchia” rampa Spadolini sarà chiusa venerdì 19 e sabato 27 giugno (dalle 10 fino al termine delle operazioni) per consentire il transito dei mezzi impegnati nel disallestimento della mostra di Pitti Immagine Uomo e Bimbo.

Passando poi a piazza Bambine e bambini di Beslan (comprese le rampe di accesso e uscita) da lunedì 8 a domenica 14 giugno, da venerdì 19 a martedì 24 giugno e da lunedì 6 a venerdì 10 luglio potranno circolare soltanto i mezzi interessati all’allestimento e al disallestimento, i taxi, i veicoli N.C.C. (noleggio con conducente) e nei giorni di mostra (16-19 giugno, 25-27 giugno e 7-9 luglio) anche le navette a servizio di Pitti. I mezzi pubblici provenienti da via Valfonda, Ataf compresa, dovranno utilizzare il sottopasso. Questo comporterà la soppressione della fermata Ataf di fronte al Palacongressi: la prima fermata utile diventa quindi quella di viale Strozzi in prossimità di Villa Basilewsky. Previsto anche un divieto di sosta con rimozione coatta.

Numerosi i provvedimenti previsti in viale Strozzi. Sono già in funzione i parcheggi per ciclomotori e motorini (con conseguenti restringimenti di carreggiata) mentre nei giorni di mostra sul lato di Villa Vittoria (tratto via Valfonda-via Dionisi) sarà istituita una corsia riservata ai taxi (dalle 8 alle 19.30). Sempre in viale Strozzi, ma sul controviale lato Villa Vittoria (tratto via Dionisi-via del Pratello) saranno individuati i posti per la sosta dei mezzi N.N.C. (massimo 30 minuti) con rimozione coatta per gli altri veicoli. I taxi invece potranno parcheggiare sul viale Strozzi lato Villa Vittoria al termine della rampa di accesso da via Valfonda e dopo l’attraversamento pedonale. Passando poi a piazzale Montelungo, nei giorni di disallestimento della mostra (cui si aggiunge martedì 15 giugno) sarà riservato ai mezzi impegnati nelle operazioni e a quelli interessanti alla manifestazione (con esposizione del contrassegno rilasciato dagli organizzatori). Inoltre è prevista la revoca della fermata dell’Ataf e della pista ciclabile. Inoltre sono state predisposte anche le aree di sosta straordinarie per gli espositori e i visitatori di Pitti Immagine in piazzale Vittorio Veneto da cui partiranno le navette per piazza Bambine e bambini di Beslan.

Per quanto riguarda piazzale Caduti Egeo, da lunedì 8 a lunedì 29 giugno e da martedì 7 a giovedì 9 giugno scatteranno divieti di transiti e di sosta (con rimozione forzata): in deroga potranno transitare i mezzi interessati alle manifestazioni con contrassegno. Per i pedoni sarà individuato un percorso protetto lungo viale Strozzi. La pista ciclabile sarà revocata con deviazione, da una parte, sulla pista ciclabile di viale Strozzi (lato rampa Statuto) e dall’altra parte su viale Belfiore (all’altezza di piazzale Montelungo). Sempre per i pedoni sarà istituito un attraversamento pedonale in via Valfonda in corrispondenza del numero civico 25 con la presenza della Polizia Municipale.

Ulteriori provvedimenti sono previsti nei giorni delle manifestazioni in via Faenza: nel tratto tra via Nazionale e via Cennini sarà revocata l’area pedonale di tipo B con transito consentito a taxi e frontisti e scatteranno divieti di sosta. Divieti di sosta anche in via Pratello Orsini (dal 15 al 19 giugno). In via Caduti di Nassirya lunedì 15 giugno e nei giorni di disallestimento della mostra (9, 27 e 9 luglio) scatterà un divieto di transito (deroga per i mezzi interessati alle operazioni).

Altri divieti di sosta sono previsti mercoledì 17 giugno in via Romana (lato numeri civici pari fronte compreso fra i numeri 37/r e 51) e da sabato 13 a sabato 27 giugno in via Vecchietti (lato numeri civici pari nel tratto compreso fra i numeri civici 20/r e 26/r). La Polizia Municipale sarà presente con 20 pattuglie ogni giorno.

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale