lunedì, 24 Giugno 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaLe candidate sindaco a Firenze...

Le candidate sindaco a Firenze e la polemica sulle primarie

Sulle candidate a sindaco di Firenze in campo Sara Funaro (Pd), Stefania Saccardi (Italia Viva). C'è l'incognita Cecilia Del Re e Iv vuole le primarie

-

- Pubblicità -

Le candidate a sindaco di Firenze aumentano. Ed è stato un weekend interessante, perché delinea un po’ meglio una situazione che è molto complicata. Ad oggi le certezze sono Sara Funaro, candidata per il Pd, e Stefania Saccardi, candidata per Italia Viva anche se su quest’ultimo punto il leader di Iv Matteo Renzi è tornato prima di tutto a chiedere le primarie. Senza primarie, allora schiererà Saccardi. Ma, da qui a febbraio/marzo, le trattative non mancheranno.

Candidate sindaco a Firenze: la situazione nel Pd

Sulle candidate a sindaco di Firenze la situazione nel Pd è la seguente: Sara Funaro è appunto candidata, forte della decisione dell’assemblea cittadina dem guidata da Andrea Ceccarelli. Ben oltre i tre quinti degli iscritti hanno votato per Funaro candidata. Dall’altra parte era Cecilia Del Re, cacciata dalla giunta Nardella, a chiedere le primarie. Se tutto sarà confermato, come sembra, non è escluso che Del Re possa creare una lista civica per creare qualche imbarazzo nel Pd. Altrimenti un’opzione potrebbe essere quella di andare a Iv, creando un team con Saccardi (le due sono anche grandi amiche) però le posizioni di Del Re sulla tramvia sono molto diverse da quelle di Renzi.

- Pubblicità -

Candidate sindaco Firenze: cosa accade con Italia Viva

Per le candidate a sindaco di Firenze Iv schiererà dunque Saccardi. Ma Renzi ha proposto di fare primarie a tre con Saccardi, Del Re e Funaro. “Chi vince sarà il vero candidato”, ha detto sabato in conferenza stampa. Ad oggi però questa strada non è percorribile. Il Pd non ci sente. “In questi ultimi mesi il Pd fiorentino è stato promotore di un percorso di partecipazione e di costruzione di una coalizione larga e forte con la candidata sindaco Sara Funaro – ha detto il segretario dem Ceccarelli -. il nostro obiettivo è vincere ed essere protagonisti del futuro di Firenze, sconfiggendo la peggior destra di sempre. La base del partito ha approvato con oltre l’80% il percorso indicato, e l’alleanza è oggi larga e compatta”. Quindi ad oggi ognuno va per la sua strada, i problemi potrebbero sorgere in caso di ballottaggio. A quel punto i voti di Renzi potrebbero essere decisivi.

Il centrodestra

Nelle partita delle candidate (e candidati) sindaco per Firenze c’è naturalmente il ruolo del centrodestra. Il direttore degli Uffizi Eike Schmidt ancora non ha scelto se candidarsi o meno, lo farà a gennaio. Ma ci sono molte persone che ritengono che in realtà il centrodestra abbia un altro asso nella manica, pronto a dar noia a Funaro e Saccardi. C’è chi parla di un nome dal profilo nazionale.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -