Al tavolo hanno partecipato gli assessori alla sicurezza sociale Graziano Cioni, alle politiche del lavoro Riccardo Nencini, il comandante della polizia municipale Alessandro Bartolini, rappresentati dell’Asl, dell’Ispettorato del lavoro e dell’Inail. “Intensificheremo ancora di più – ha sottolineato l’assessore Cioni – i controlli sui cantieri presenti in città. Vogliamo evitare che la lista di incidenti sul lavoro, spesso purtroppo anche mortali, possa ulteriormente allungarsi. Nei prossimi giorni batteremo a tappeto tutti i cantieri, soprattutto quelli piccoli, con squadre miste di polizia municipale, Asl e Ispettorato del lavoro”.

Non c’è rassegnazione dopo le tragiche notizie di questi ultimi giorni che hanno colpito anche la nostra città – ha aggiunto l’assessore Nencini -. Oltre a proseguire e intensificare i controlli che già stiamo facendo, nel vertice di ieri con Prefetto e Regione Toscana abbiamo concordato una forte azione sul tema della sicurezza sul lavoro attraverso una campagna di comunicazione sociale differenziata per target e che possa quindi arrivare a lavoratori, imprese, giovani. Stiamo valutando la possibilità di introdurre negli istituti tecnici e professionali, un’ora al mese dedicata alla sicurezza sul lavoro. Inoltre è allo studio un’ulteriore attività di ricerca per intervenire su questa problematicità”.

Il comandante della polizia municipale Bartolini ha infine ricordato che dallo scorso mese di febbraio a settembre sono stati effettuati 353 controlli su altrettanti cantieri.