giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCentri estivi, avanti tutta

Centri estivi, avanti tutta

L'estate in città, per i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni, prosegue con tante iniziative per tutti i gusti, organizzate dai centri estivi del Comune di Firenze. Da oggi via al secondo turno: saranno 1.787 coloro che parteciperanno alle attività dei centri estivi.

-

Si tratta del secondo turno per 724 bambini delle scuola dell’infanzia, di cui 10 diversamente abili, e del terzo turno per i ragazzi delle scuole elementari e medie inferiori, un totale di 1063, di cui 35 diversamente abili. Il servizio è organizzato dai 5 Consigli di Quartiere, e rappresenta una importante risposta alle necessità delle famiglie durante il periodo di interruzione delle attività scolastiche, proponendo attività ed esperienze diverse e stimolanti. Bambini e ragazzi si divertiranno sotto l’occhio vigile di circa 700 tra educatori e coordinatori del servizio nel corso dell’estate. Le figure professionale individuate per questo servizio sono così ripartite: un coordinatore per ogni sede, per i gruppi un educatore ogni dieci bambini e uno ogni dodici o quindici ragazzi, per i diversamente abili un rapporto massimo di uno a uno tra educatore e ragazzo.

“Formazione, esperienza e professionalità sono tra i requisiti essenziali per il personale – commenta l’assessore ai rapporti con i quartieri Cristina Bevilacqua -. Coloro che sono impegnati a svolgere le attività nei centri estivi, come richiesto dal bando, sono tenuti a possedere adeguato titolo di studio, ad avere svolto prima dell’avvio del servizio un percorso formativo specifico, e ad avere diversi mesi di esperienza nel settore”. I soggetti gestori dei servizi nei cinque quartieri sono: le cooperative sociale S. Giuseppe, Acchiappastelle, Cat, Cepiss, Gaetano Barbieri, Progetti Educativi, le associazioni Uisp, Vivarium Chianti Sport, Gulliver, Tea, Aics.

Ma vediamo le attività più curiose, proposte fino al 25 luglio, che sono molte e diversificate. Ecco le novità previste nel programma nel secondo turno per i più piccoli: nel quartiere 1 verranno organizzate attività ispirate a “L’Era Glaciale: ai bambini durante la prima giornata verrà letto il racconto e sul tema verranno realizzati i laboratori originali e fantasiosi. I bambini della scuola dell’infanzia del quartiere 2 parteciperanno alle mini olimpiadi, ai percorsi musicali e visiteranno il giardino dell’orticoltura. Ma avranno anche la possibilità di partecipare a “I viaggi di Gigi e Mastica”, un “grande viaggio”, grazie ad un causale ritrovamento di una strana macchina, in cui ogni bambino potrà esprimere le sue naturali esigenze di conoscenza, di ricerca, di avventura e di confronto. Nel quartiere 3 verranno organizzati giochi d’acqua a villa Favard, una visita a Boboli e sarà attiva la ludoteca con “raccontiamo una storia in biblioteca”. Nel quartiere 4 sono previste visite agli Uffizi, ma anche laboratori di psicomotricità con la “danza della primavera con i veli”, laboratori di musica con “Dipingiamo sulle note di Vivaldi” e dei travestimenti con “Pittori in erba”.

Per i ragazzini delle scuole elementari e medie del terzo turno, sono previste le seguenti attività: nel quartiere 2 verranno organizzate attività nei laboratori naturalistici a Villa Demidoff, ma anche una giornata all’Acquapark di Monte San Savino, giochi d’acqua a Villa Vogel e gita al parco naturalistico di Galceti. Nel quartiere 3 giochi di gruppo al parco dell’Anconella, una visita alla biblioteca dei ragazzi e e un laboratorio di attività espressive “Realizziamo un cortometraggio”. Nel quartiere 4 sono previste iniziative di vario tipo: giochi all’aria aperta, laboratori didattici a villa Demidoff e attività didattiche da svolgere a palazzo Strozzi con “Impressioniamoci con l’impressionismo”, infine “giocolieri per un giorno”, dove i ragazzi potranno costruire e imparare a suonare le maracas. Per i ragazzi del quartiere 5 sono previsti laboratori d’arte, con il “Bestiario di Chagall” a villa Pecori Giraldi, una gita all’Acquapark di Cecina e a Vallombrosa.

ragazzi più grandi durante le due settimane di centro estivo potranno partecipare alle attività sportive organizzate dalle Società Sportive Storiche Fiorentine, in particolare gruppi di ragazzi avranno l’opportunità di fare atletica, calcio e tamburello presso il Club Sportivo Firenze, avvicinarsi al mondo dei cavalli presso il Centro Ippico Toscano, provare a colpire il bersaglio al Tiro a Segno Firenze oppure imparare le prime tecniche dello judo presso la Palestra Ginnastica Fiorentina Libertas, lanciare la pallina in buca al Golf Club Ugolino. Le sedi dei centri estivi sono le seguenti: nel quartiere 1 le scuole Cairoli, Nencioni, materna Rossini e Sant’Ambrogio, Galliano Rossini, Machiavelli e Vittorio Veneto; nel quartiere 2: Andrea del Sarto, materna ed elementare Boccaccio, Giotto e materna Dionisi; nel quartiere 3: scuola elementare Pertini e Sauro, materna Pertini e Ximenes; nel quartiere 4: le materne Niccolini e Pio Fedi elementare De Filippo, elementare Don Milani, la Fattoria dei Ragazzi, I Giuncoli; nel quartiere 5: scuola Don Minzoni, Duca d’Aosta, Mameli e Matteotti.

Ultime notizie