sabato, 25 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaChiesti 700 milioni per i...

Chiesti 700 milioni per i danni dell’alluvione di Natale

700 milioni di euro per gli interventi di riparazione nelle regioni colpite dal forte maltempo lo scorso Natale e sospensione delle tasse fino al 31 dicembre 2010 per chi ha subito pesanti danni. A chiederlo sono alcuni senatori del Pd, che hanno portato a Palazzo Madama il caso di Garfagnana e Versilia.

-

Toscana, Liguria ed Emilia Romagna, queste le regioni messe in ginocchio dalle perturbazioni che si sono abbattute sull’Italia centrale tra Natale e capodanno. E per queste regioni si sono attivati i senatori democratici Vannino Chiti, Andrea Marcucci, Emma Bonino, Manuela Granaiola, Roberto Della Seta, Enzo De Luca, Francesco Ferrante, Daniela Mazzuconi, Claudio Molinari ed Emanuela Baio, presentando due emendamenti al disegno di legge che prevede disposizioni urgenti in materia di protezione civile.

”Il governo deve riconoscere l’urgenza degli interventi da mettere in cantiere – spiega il senatore Andrea Marcucci – con adeguati finanziamenti. Solo nella provincia di Lucca, nelle aree del capoluogo, della Garfagnana e della Versilia, si sono registrati danni per oltre 150 milioni di euro”.

Per il parlamentare democratico ”c’è poi la questione altrettanto importante della sospensione delle tasse per almeno un anno per tutte le famiglie e le aziende che hanno subito danni dall’alluvione. Sono misure necessarie per consentire la ripresa delle attività economiche in territori che hanno patito molti disagi e non possono permettersi ulteriori ritardi. E’ una richiesta – conclude Marcucci – che speriamo venga accolta dal Governo e sostenuta da tutti gli Enti Locali, a prescindere dall’appartenenza politica”.

Ultime notizie