Curioso che proprio nello stesso garage, quattro anni fa, fu sgombrato un laboratorio, abusivo naturalmente.

 

Questa volta è stato il turno del pastificio, che aveva in dotazione tanto d’impastatrice e attrezzatura varia per confezionare pasta fresca.

A dare l’allarme “abusivismo” sono stati i residenti nella zona, che non si spiegavano le ragioni di un garage tanto affollato.

Quando sono arrivati, i vigili hanno trovato anche altri tre immigrati, irregolari, al lavoro. Adesso il garage è stato posto sotto sequestro e i tre gestori sono stati sanzionati con una multa.