domenica, 25 Luglio 2021
Adv Adapex
HomeSezioniCronaca & PoliticaCinese ucciso all'Osmannoro

Cinese ucciso all’Osmannoro

L'aggressione è avvenuta la scorsa notte all'Osmannoro: un orientale di 44 anni, che si trovava insieme alla moglie, è stato ucciso con due colpi di arma da taglio. L'uomo era il titolare di una pelletteria. A compiere l'omicidio sarebbero stati due connazionali.

-

L’uomo, un 44enne cinese che risiedeva all’Osmannoro e che era titolare di una pelletteria, sarebbe stato aggredito da due persone – molto probabilmente suoi connazionali – mentre si trovava, nel cuore della notte, in strada in compagnia della moglie.

Gli aggressori lo avrebbero colpito con due coltellate al viso e al costato, che per l’uomo sono stati fatali. Giallo anche sul contenuto della borsa che sembra l’uomo avesse con sè al momento dell’aggressione, e che pare contenesse circa 12mila euro: i due se ne sarebbero impossessati, prima di fuggire dal luogo dell’omicidio a bordo di un’auto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorsi, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Gli inquirenti cercheranno di fare luce sulla vicenda ascoltando la moglie della vittima, che si trovava con lui al momento dell’aggressione.

 

Ultime notizie