I quattro cinesi, di 43, 20, 19 e 18 anni sono stati arrestati. Uno di loro è stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti che li hanno perquisiti hanno trovato pugnali e altri oggetti pericolosi.