Stavano coltivando sul terrazzo di casa sei piantine di marijuana ma, di fronte alla loro abitazione, c’è la sede dei Nas. Due cubani sono stati scoperti quando le piante, raggiunto il metro e mezzo, hanno superato l’altezza del parapetto.

Ai carabinieri è stato sufficiente attraversare la strada e bussare alla porta dei due “coltivatori” che sono apparsi anche un po’ sorpresi. I due sono stati denunciati e per uno di loro, irregolare, sono scattate le pratiche per l’espulsione.