Una nuova iniziativa tra Regione, Pegaso Tv ed ENS e’ il nuovo servizio in favore dei non udenti La lingua dei segni traduce il rotocalco ‘Pegaso’.

Salvadori: «Un segnale importante per aiutare tante persone a sentirsi più ‘uguali’»Firenze Pegaso, il rotocalco televisivo dedicato alla cultura e all’attualità toscana, sarà ‘udibile’ anche dai non udenti. Grazie alla collaborazione tra Regione, ENS Toscana (Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi) e Pegaso Tv, la trasmissione settimanale condotta da Giuliano Taddei sarà tradotta nella lingua dei segni permettendo così a tante persone con difficoltà uditive di poterla seguire. «Un segnale importante per aiutare tante persone a sentirsi più ‘uguali’», ha spiegato l’assessore alle politiche sociali Gianni Salvadori. Che poi ha aggiunto: «La collaborazione con l’ENS Toscana è importante. Consentire a chi non sente di poter accedere all’informazione, ai servizi, alle opportunità che sono offerte dalla società non è altro che l’applicazione di uno dei principi previsti dalla Costituzione e dallo Statut o della Toscana». Soddisfatto anche il presidente dell’ENS Toscana, Giovanni Tafi. «Grazie a questo ulteriore strumento permetteremo a tante persone di sentirsi ancor più integrate, di poter partecipare ancora più attivamente alla vita delle nostre comunità. Purtroppo per tante persone non udenti esistono ancora molti ostacoli. Ma grazie all’impegno di Regione e Pegaso Tv, che ha consentito concretamente la traduzione della propria trasmissione, abbiamo fatto un altro piccolo ma significativo passo avanti. Inoltre, grazie a internet, Pegaso è disponibile anche per il non udente che vive all’estero ed è interessato a sapere cosa succede in Toscana». La traduzione nella lingua dei segni viene effettuata da alcune ragazze incaricate dall’ENS Toscana. Il primo numero di Pegaso ‘tradotto’ per i non udenti è andato in onda lo scorso 21 novembre. La prossima puntata tradotta sarà interamente dedicata alla Festa della T oscana. La trasmissione viene proposta ogni settimana, in diretta e in replica, su Teleregione (che, oltre alla Toscana, raggiunge anche alcune zone dell’alto Lazio e dell’Umbria), Antenna 5 (Empolese e Valdelsa), Firenze Tv e Sesta Rete (Valdisieve e Mugello). Per sapere le frequenze e gli orari di trasmissione basta collegarsi al sito www.pegaso.tv.