sabato, 16 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Concordia, via alla rimozione dello...

Concordia, via alla rimozione dello scoglio dalla nave

Lo scoglio è conficcato sulla fiancata della nave: sarà diviso in tre parti. Una di queste potrebbe diventare un monumento dedicato alle vittime di quella tragedia. Previsti due giorni di lavoro.

-

Costa Concordia, via alla rimozionedello scoglio dalla fiancata della nave.

LA RIMOZIONE. Sono partite le operazioni che dovranno portare alla rimozione dello scoglio dal fianco della Costa Concordia. Un lavoro non semplicissimo: lo scoglio, di 140 tonnellate, sarà diviso in tre parti.

MONUMENTO. E una di queste parti potrebbe diventare un monumento. L’idea sarebbe infatti quella di riportarla al suo posto originario, all’isola del Giglio, per farla diventare un monumento dedicato alla vittime della tragedia avvenuta la notte del 13 gennaio.

DUE GIORNI. Per portare a termine questa operazione, ovvero la rimozione dello scoglio conficcato su un fianco della nave, sono previsti due giorni di lavori.

La nave: Concordia, ecco il cronoprogramma per la rimozione della nave

Il comandante: Schettino libero, ma barricato in casa. ”Non esce per l’assalto dei media”

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm