lunedì, 26 Luglio 2021
Adv Adapex
HomeSezioniCronaca & PoliticaConsorzio di bonifica Medio Valdarno,...

Consorzio di bonifica Medio Valdarno, in arrivo gli avvisi 2020

Sono oltre 500mila i proprietari di immobili che riceveranno a breve gli avvisi di pagamento del Consorzio di bonifica del Medio Valdarno per l’anno 2020

-

Sono oltre 500mila i proprietari di immobili tra Firenze, Prato e Pistoia che riceveranno a breve gli avvisi di pagamento del Consorzio di bonifica del Medio Valdarno per l’anno 2020, per il cosiddetto “contributo di bonifica“. Avviso di pagamento che, da quest’anno non si pagherà più con bollettino, ma attraverso un QR code che consente di pagare con PagoPA, la piattaforma per i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni.

Consorzio di bonifica Medio Valdarno, dal 2020 addio al bollettino

In soldoni dal 2020 non ci sarà più il vecchio bollettino ma un documento (che verrà consegnato nella cassetta delle lettere come di consueto) che conterrà un codice e tutte le indicazioni per potersi recare fisicamente all’ufficio postale, in banca o nei punti vendita abilitati per i pagamenti (ricevitorie, tabaccherie, etc.) oppure pagare il contributo online direttamente dal sito del Consorzio di bonifica del Medio Valdarno.

I più tecnologici potranno usare un altro metodo, ancora più semplice per chi possiede uno smartphone, ovvero accedere a IO, l’app dei servizi pubblici – quella del bonus vacanze, per intendersi – sulla quale riceveranno la notifica con gli estremi del pagamento da effettuare per il contributo di bonifica.

Avvisi di pagamento Consorzio di bonifica a Firenze, Prato e Pistoia, quando scade?

Per pagare ci sarà tempo fino al 30 novembre 2020. Il Consorzio di bonifica del Medio Valdarno gestisce la manutenzione delle opere idrauliche e dei corsi d’acqua che attraversano le città di Firenze, Pistoia, Prato, Empoli e le campagne della Valdelsa, del Mugello, della Valdisieve, del Chianti, delle vallate dell’Ombrone Pistoiese e dei comuni a nord di Siena.

Per qualsiasi dubbio o informazione, il consorzio mette a disposizione il numero verde 800 672 242, l’e-mail [email protected], la PEC [email protected] e alcuni sportelli sul territorio – Firenze Osmannoro, Pistoia, Empoli, Borgo San Lorenzo e Vernio – previo appuntamento prenotabile sul sito del Consorzio e nel massimo rispetto delle disposizioni in materia di contenimento del COVID19.

“Il virus non ci ha fermato – spiega il presidente del consorzio Mario Bottino – i fiumi non vanno in lockdown e le nostre manutenzioni non possono interrompersi. In questi mesi difficili il Consorzio non ha chiuso neanche un giorno e ha continuato sempre il proprio fondamentale lavoro.  Per questo è ancora più importante garantire al Consorzio le risorse necessarie attraverso il pagamento del contributo di bonifica che, mai come quest’anno è motore di sicurezza e sviluppo per il nostro territorio”.

Ultime notizie