L’iniziativa è stata organizzata in occasione della giornata mondiale di lotta contro il virus dell’Hiv ed è stata attuata grazie alla collaborazione dei gestori delle discoteche.

 

I volontari oltre a distribuire i gadgets, i preservativi e il materiale informativo, hanno parlato con i ragazzi, dentro e fuori dei locali, per sensibilizzarli sulla malattia e sulla prevenzione, invitandoli anche a fare il test Aids della Regione Toscana, mentre altri operatori, vestiti da condom giganti hanno ricordato ai giovani l’importanza della prevenzione.

“Quest’anno abbiamo voluto un intervento mirato a sensibilizzare donne e uomini che frequentano le discoteche fiorentine – hanno dichiarato il presidente della Società della Salute Graziano Cioni e la presidente della commissione consiliare servizi sociali e sanità Susanna Agostini -. Crediamo infatti che la cultura della prevenzione debba coinvolgere molti soggetti”.

“Proseguiremo il lavoro avviato con i gestori delle tre discoteche e con i giovani – hanno continuato – perché non possiamo permettere distrazioni dalla costante prevenzione e lotta alla diffusione dell’Aids“.