giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaControlli anti droga e anti...

Controlli anti droga e anti contraffazione al concerto di Vasco

La Guardia di Finanza effettua controlli al Mandela Forum in occasione del concerto di Vasco Rossi e segnala 103 persone per possesso di droga. Denunciati anche quattro italiani per la vendita di materiale contraffatto.

-

La Guardia di Finanza effettua controlli al Mandela Forum in occasione del concerto di Vasco Rossi e segnala 103 persone per possesso di droga. Denunciati anche quattro italiani per la vendita di materiale contraffatto.
 

CONTROLLI ANTI DROGA. Il concerto di Vasco Rossi si è svolto al Mandela Forum nell’arco di quattro serate e la Guardia di Finanza ha avuto, abbondantemente, pane per i suoi denti. Infatti durante le quattro sere dedicate alla musica rock, la GDF ha effettuato controlli anti drogra a tappeto ed ha scoperto e segnalato 103 persone per possesso di sostanza stupefacenti per uso personale; sono stati poi sequestrati 194 gr. di hashish, 85 gr. di marijuana, 6 gr. di cocaina e 82 spinelli.

NASCONDIGLI. I modi escogitati per nascondere la droga al naso sensibile dei cani, sono i più disparati: si va dal nasconderla dentro il pacchetto di sigarette o di tabacco, all’occultamento all’interno degli involucri delle sorprese Kinder, passando per i metodi più classici all’interno degli slip, delle scarpe oppure in bocca. Molti tentano anche di disfarsene, una volta arrivati in prossimità dei controlli, gettandola a terra.

MATERIALE CONTRAFFATTO. Sono stati denunciati anche quattro italiani per la vendita di materiale contraffatto come le 115 sciarpe con il nome della rock star italiana che sono state sequestrate dalla stessa Guardia di Finanza; tali sciarpe venivano prodotte in Campania e poi vendute alla metà del prezzo da persone campane, probabilmente le stesse che le avevano create.

FALSIFICAZIONE. É poi scattata la denuncia per falsificazione e ricettazione nei confronti di sei persone che avevano tentato di accedere al Mandela Forum mediante biglietti falsi ad uso esclusivo del personale addetto al merchandising; sono stati, di conseguenza, sequestrati otto pass e tre biglietti falsi. I soggetti fermati sono tutti italiani con un’ età variabile che comprende giovanissimi e 40enni.

CANI E GDF. Per prevenire e combattere lo spaccio di sostanze stupefacenti e la vendita di materiale contraffatto, sono stati impiegate, in queste quattro sere, le unita’ cinofile provenienti da tutta la Toscana ed i “Baschi verdi” del Gruppo di Firenze per un totale di 70 finanzieri e 18 cani.

 

Ultime notizie